Cancello ed Arnone: il sindaco Ambrosca convoca il C.O.C.

informareonline-centro-operativo-comunale

Si è riunito presso la Casa Comunale, il Centro Operativo Comunale (C.O.C.), riunione indetta dal primo cittadino Ambrosca per mettere a punto ulteriori procedure per affrontare questo momento di crisi.

Introduce l’incontro il sindaco che illustra l’ordinanza n.48 del 09.11.2020, con la quale sono state disposte misure straordinarie a tutela della salute pubblica ed in particolare:

  • divieto per le attività di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) di effettuare la vendita per asporto dalle ore 18:00, fermo restando le disposizioni vigenti, a partire dalla data di pubblicazione della presente ordinanza, su tutto il territorio comunale e fino al 15 novembre 2020. In ogni caso resta consentita la vendita in modalità consegna a domicilio;
  • nella giornata di venerdì, la chiusura delle attività di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) dalle ore 15:30 fino alle ore 05:00 del giorno successivo. In ogni caso resta consentita la vendita in modalità consegna a domicilio;
  • nelle giornate di sabato e domenica, la chiusura dalle ore 10:30 fino alle ore 05:00 del giorno successivo, degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, quali bar e lounge bar; tale divieto non opera per le attività (ristoranti e pizzerie) che svolgono abitualmente servizio esclusivamente ai tavoli, nel rispetto dei protocolli vigenti;
  • divieto di stanziamento, dalle ore 18:00, nelle aree pubbliche, di pedoni, in numero superiore a 2, a prescindere dal rispetto delle misure di distanziamento sociale ed anti-assembramento;
  • divieto di consumare cibi e bevande, ad eccezione dell’acqua, su aree pubbliche, a qualsiasi ora del giorno.

Inoltre, il C.O.C. ha introdotto il Progetto “Vicini nella distanza” per assicurare i servizi di soccorso e assistenza alle fasce più deboli della popolazione.

Il progetto, nello specifico, prevede:

  • Telesoccorso: servizio di ascolto telefonico al fine di fronteggiare richieste di aiuto per la spesa e/o farmaci, o pagamenti di utenze domestiche;
  • Pronto farmaco: un servizio di prenotazione farmaci su prescrizione medica e consegna a domicilio, previa richiesta telefonica della persona impossibilitata a raggiungere lo studio del proprio medico curante o la farmacia di riferimento, in assenza di familiare o persona disabile;
  • Servizio per acquisto di beni di prima necessità e consegna al domicilio del richiedente, in assenza di familiare o persona di riferimento;
  • Predisposizione di un numero verde 0823/1257732 a disposizione della cittadinanza, attivo h24 per il telesoccorso e dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00 per servizio farmaco e acquisto beni di prima necessità;
  • Si risponde, infine, un servizio di pattugliamento serale da parte della Polizia Municipale e della Protezione Civile Comunale.
Print Friendly, PDF & Email