Calciomercato: da Dybala a Lewandowski, tanti i big pronti a cambiare maglia

46
calciomercato
Pubblicità

Il calciomercato è appena iniziato ma sono già tanti i top player che hanno ufficializzato l’addio alla squadra con cui hanno disputato l’ultima stagione. Dybala, Lewandowski, Mané, Bale: quali tifoserie sono pronte ad accoglierli?

Paulo Dybala

Il mancato accordo per il rinnovo di contratto con la Juventus ha aperto nelle scorse settimane una vera e propria asta per l’argentino Dybala, che pure a Torino ha vissuto diversi momenti poco positivi. Per lui si era parlato della Roma e dell’Atletico Madrid ma pare che a spuntarla sarà l’Inter, che stando ai ben informati avrebbe già raggiunto l’intesa e starebbe attendendo solo la firma per ufficializzare il passaggio della Joya in nerazzurro.

Pubblicità

Romelu Lukaku

Ad affiancare Dybala nell’attacco interista potrebbe essere addirittura Romelu Lukaku, passato appena un anno fa al Chelsea con grandi polemiche da parte dei tifosi nerazzurri, che male hanno digerito il “tradimento” del bomber belga. Un’annata deludente in Inghilterra starebbe spingendo Lukaku a fare ritorno a Milano, un’operazione che in molti non vedono di buon occhio ma che potrebbe rappresentare una delle piste più calde di questa sessione estiva.

Angel Di Maria

A sostituire Paulo Dybala nello scacchiere bianconero dovrebbe invece essere un altro grande campione in scadenza di contratto, ossia Angel Di Maria, a cui la dirigenza juventina sta facendo da tempo una corte serrata. L’arrivo di Di Maria porterebbe velocità e fantasia all’attacco della Juve, che dopo le ultime stagioni poco esaltanti è chiamata a inserirsi nella difficile lotta scudetto cercando di contrastare il dominio di quelle che sono considerate ancora una volta le squadre favorite dagli analisti delle quote sul calcio, ossia Milan e Inter.

calciomercato2

Robert Lewandowski

238 gol in 253 partite dal 2014 a oggi, una Champions League, una Supercoppa UEFA e una Coppa del Mondo per Club: un palmares niente male per Robert Lewandowski con la maglia del Bayern Monaco, che tuttavia ha recentemente dichiarata finita la sua avventura in Germania. A 33 anni, il bomber polacco vuole rimettersi in gioco in un altro Paese e avrebbe già espresso la volontà di andare al Barcellona. Come riportato da Calciotoday, la dirigenza tedesca non vuole saperne, ma con un contratto in scadenza tra un anno e a fronte di un’offerta allettante è molto probabile che Lewandowski cambi aria.

Sadio Mané

Valutato 80 milioni di euro, Sadio Mané è un altro dei pezzi pregiati di questo mercato estivo, anche in virtù del contratto in scadenza nel 2023. Il senegalese non pare intenzionato a rinnovare e il Liverpool preferisce monetizzare subito: largo dunque alle offerte dei top club europei, anche se a spuntarla con tutta probabilità sarà il Bayern Monaco.

Gareth Bale

Dopo 9 anni con la maglia del Real Madrid – fatta eccezione per il breve prestito al Tottenham, in cui già aveva militato tra il 2007 e il 2013 – Gareth Bale lascerà certamente la capitale spagnola. A quasi 33 anni, l’ala gallese non intende però ritirarsi ed è anzi in cerca, come riporta ItaSportPress, di un club che gli offra l’opportunità di giocare con continuità in vista dei prossimi mondiali, a prescindere dal blasone. In Italia si è fatto il nome della Roma, ma al momento le opzioni più accreditate sembrano essere quelle dell’approdo nella MLS statunitense o di un romantico ritorno in patria nella sua città natale, ossia Cardiff.

Christian Eriksen

Tornato in campo mesi dopo la paura per l’arresto cardiaco avvenuto in campo durante il match degli Europei Danimarca-Finlandia, Christian Eriksen ha mostrato con la maglia del Brentford di essere ancora il campione che i tifosi avevano imparato a conoscere con le maglie di Ajax, Tottenham e Inter. Il 30 giugno il suo contratto con il club londinese scadrà ed Eriksen potrà trovare una nuova squadra, magari puntando alla partecipazione a una delle maggiori competizioni europee e alla convocazione per i mondiali di Qatar 2022: l’offerta più concreta finora sul tavolo è quella del Manchester United, che tuttavia sta corteggiando anche un altro pezzo forte del mercato, ossia Frenkie De Jong, il quale potrebbe lasciare Barcellona se la società dovesse decidere di fare cassa.

Pubblicità