Bottega Veneta trionfa ai British Fashion Awards

Il giovane designer Daniel Lee, direttore creativo di Bottega Veneta, domina la scena ai British Fashion Awards.

informareonline-bottega-veneta-2Lee, figlio della Central Saint Martins’- College of Art and Design, nonché una delle scuole di moda e design di Londra più importanti al mondo, dopo aver lavorato per diverse maison, nell’ambito della sua fulminea carriera, è in Bottega Veneta. Nonostante in pochi avrebbero scommesso sul giovane Daniel, l’azienda controllata dal colosso francese Kering, ha ottenuto un forte successo alla serata di gala tenutasi nella prestigiosa Royal Albert Hall di Londra.

Bottega Veneta, griffe del lusso made in Italy, ha incassato così ben tre premi, frutto dell’impegno di Lee nel riscrivere l’estetica dell’azienda.

Lo stilista porta a casa il premio come designer dell’anno e designer dell’anno per gli accessori. La casa di moda, invece, è stata riconosciuta come Maison dell’anno.

informareonline-bottega-veneta

Il binomio tra design contemporaneo e alta qualità del pellame hanno fatto sì che le borse della Maison sono osannate e vendute in tutto il mondo. Nella Maison in cui la parola d’ordine è il lusso, molti modelli di borse sono coinvolti nella raccolta fondi per il restauro della Basilica di San Marco.

Dunque, la reinterpretazione originale del lusso in chiave moderna, ad opera di Daniel Lee, ha trascinato il marchio al top mondiale negli ultimi due anni.

di Nunzia Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email