Blitz della Finanza: sequestrati 125mila prodotti contraffatti in provincia di Napoli

59
informareonline blitz finanza merce contraffatta
Pubblicità

La Guardia di Finanza ha sequestrato 125mila prodotti contraffatti di famose griffe tra Napoli e provincia. La maxi operazione ha portato all’arresto di una persona e alla denuncia di altri undici contraffattori.

Le operazioni

Nel quartiere Vicaria-Mercato, i finanzieri hanno arrestato un cittadino che ha tentato, durante il controllo, di corrompere i finanzieri. Nella sua abitazione sono stati trovati 43mila prodotti, tra capi d’abbigliamento e occhiali da sole contraffatti. Nella zona industriale di Napoli, invece, sono stati sequestrati 30.000 accessori per auto contraffatti. Inoltre, a partire dal quartiere Pendino è iniziato un pedinamento che si è concluso a San Giuseppe Vesuviano, dove è stato scoperto un deposito clandestino con 5000 scarpe contraffatte. Sempre a San Giuseppe Vesuviano, le fiamme gialle hanno sequestrato 600 capi di abbigliamento, 2 tonnellate di scarti di lavorazione tessile e 1.5 tonnellate di rifiuti speciali non pericolosi. Tra San Giovanni a Teduccio e Casoria, invece, i finanzieri hanno individuato depositi e sequestrato merci per oltre 44.000 articoli, tra borse, cinture, t-shirt, tute, calzature. Nei pressi del casello di Torre Annunziata, infine, i militari hanno notato due uomini scambiarsi denaro contante: i due sono stati sottoposti a un controllo più approfondito, che ha permesso di scoprire decine di profumi contraffatti.

Pubblicità
Pubblicità