informareonline-Be-Real

BeReal: in crescita il social senza filtri

Ilaria Ainora 01/09/2022
Updated 2022/09/01 at 5:52 PM
3 Minuti per la lettura

BeReal: sull’app senza filtri da 10 milioni di utenti sarà possibile visualizzare i post degli “amici degli amici”

BeReal, l’alternativa a Facebook e Tik Tok che ha da poco raggiunto i 10 milioni di utenti, è in costante miglioramento. Sembrerebbe in arrivo una funzione che consente agli utenti di scoprire e visualizzare i post degli “amici degli amici”. L’indiscrezione, riportata dal sito Peta Pixel, viene dallo sviluppatore Alessandro Paluzzi.

L’app è nata a fine 2019 dall’idea di Alexis Barreyat e Kévin Perau. Dopo il successo in Francia si è diffusa negli Stati Uniti soprattutto nei campus universitari. L’applicazione invita gli utenti a mostrarsi per quello che sono, senza filtri, condividendo la propria vita nella sua autenticità.

A tal fine, una volta al giorno, a un’ora diversa ogni giorno, agli utenti è chiesto di scattare simultaneamente due foto: una con l’obiettivo anteriore del cellulare, l’altra attraverso con la fotocamera posteriore. Si hanno due minuti per scattare queste foto e decidere se pubblicarle o meno sul proprio profilo. Gli utenti possono pubblicare ad un orario diverso ma l’app segnalerà chi ha pubblicato le foto al di fuori dei minuti assegnati.

La condivisione è dunque tale e non trascende in pubblicizzazione ed esaltazione dei momenti meno ordinari. Ne è una conferma la chiarezza della descrizione dell’app sugli stores: “BeReal non ti renderà famoso, se vuoi diventare un influente puoi rimanere su TikTok e Instagram”.

Una meteora o un successo?

Per queste sue caratteristiche, l’app sembrerebbe destinata a rimanere preferenza di pochi per poi cadere nell’oblio. Così si esprime Vincenzo Cosenza, esperto di social media: “BeReal potrà al massimo rimanere un’app di nicchia, ma non potrà insidiare Instagram semplicemente perché la maggioranze delle persone vuole sognare, mostrare il meglio della propria vita, non i momenti insignificanti che accomunano tutti”.

Eppure, poche settimane fa l’app ha raggiunto 10 milioni di utenti giornalieri attivi. È in costante miglioramento, come dimostra l’implementazione di una nuova funzionalità che consentirebbe di vedere i posti degli “amici degli amici”. Peraltro, social come Instagram e Snapchat stanno iniziando a copiare alcune funzionalità di BeReal.

Siamo al cospetto di un’inversione di rotta dei social? Probabilmente no. La maggior parte dei social non rappresentano soltanto l’occasione per mostrare il meglio di sé ma anche per promuovere il proprio brand o attività. Dunque, il distacco dei social dal reale è assimilabile alla distanza – non sempre sottile – tra pubblicità e realtà. Ciò non vuol dire che la ricerca di una maggiore autenticità non possa incontrare il favore di una fetta del mercato. Più precisamente, applicazioni come BeReal potrebbero essere la replica all’impossibilità di soddisfare le aspettative che la finzione dei social impone, dettando nuovi standard sociali e consentendoci di riscoprire la bellezza del condividere l’ordinario.

TAGGED:
Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.