Paestum, la IV edizione del Barber Match: l’evento dedicato alla barberia italiana

Barber Match 2017

Il 29 e 30 ottobre 2017 nella sala più bella del Sud Italia, l’Hotel Ariston di Paestum, si è tenuta la IV edizione del Barber Match. L’evento più importante dedicato alla Barberia italiana dove oltre 2000 barbers hanno avuto l’occasione di confrontarsi fra di loro attraverso tecniche e stili tra le più rinomate del mondo.

La gara si è sviluppata in tre categorie distinte:

  • La categoria taglio a sua volta suddivisa in Razor fade, taglio all’italiana e taglio moda, offriva la possibilità di esibirsi ai ragazzi tra i 22 e i 28 anni.
  • La categoria dell’Hair tatoo, la tendenza più “in” del momento, eseguita da artisti di ogni età realizzando veri e propri tatuaggi sui capelli con tecniche all’ avanguardia.
  • E per concludere l‘evento non poteva mancare la sfida di barbe attraverso colpi di rasoi, dove si è visto vincitore il barbiere di Itri (LT) Andrea Langiotti, votato dal giudice di gara per eccellenza Franco Fazi insieme ai suoi colleghi, per citarne alcuni: Luigi Forestiero, Giorgio iacobSalvatore Curoli giudice di backstage, Alessandro Meloni commissario di pedana per la categoria hair tatoo, Nando Quaranta presidente del razor fade e Luigi Di Domenico general manager dell’evento.

 

Andrea Langiotti al Barber Match 2017
Andrea Langiotti al Barber Match 2017

 

Coloro che hanno partecipato a questa kermesse allo stesso tempo hanno avuto modo sia di esporre la loro maestria, che di farsi contaminare da barbieri di comprovata esperienza. Come è ovvio che sia, ne è uscito soltanto un vincitore a categoria, ma l’obiettivo è stato quello di gratificare tutti i partecipanti, dando loro dei suggerimenti al fine di intraprendere il giusto percorso di crescita.

di Matteo Langiotti
matteo.langiotti@hotmail.it

Foto a cura di Roberto Volpicelli

About Redazione Informare

Magazine mensile, gratuito, di promozione culturale edito da Officina Volturno, associazione di legalità operante in campo ambientale, sociale e culturale.