arpac AVERSA

Aversa? Secondo l’Arpac è medaglia nera per inquinamento dell’aria

Redazione Informare 07/01/2023
Updated 2023/01/07 at 12:37 PM
3 Minuti per la lettura

Aversa è la città più inquinata della provincia di Caserta. A dirlo è l’Agenzia Regionale per l’Ambiente della Campania. L’Arpac ha infatti diffuso un primo report per l’anno 2022 sul numero dei giorni di superamento della soglia giornaliera di 50 µg/m3.

La classifica e i dati Arpac

La legge stabilisce che questa soglia giornaliera non sia superata più di 35 volte nel corso di un anno civile. La centralina dell’Arpac, ubicata presso il Liceo Cirillo in via Corcioni, per ben 52 volte nell’anno 2022 ha registrato relativamente al PM10, superamenti della soglia giornaliera di 50 µg/m3.

Gli ultimi dati aggiornati al 31 dicembre 2022, acquisiti recandosi presso un set stazioni della rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria e relativi alle concentrazioni dei diversi inquinanti monitorati, hanno evidenziato per il PM10 superamenti della soglia giornaliera di 50 µg/m3 che il D. Lgs. 155/2010 stabilisce non sia superata più di 35 volte nel corso dell’anno.

A Maddaloni CE54 Sc. Settembrini: 1 superamento il giorno 31/12; ad Aversa Scuola Cirillo: 9 superamenti nei giorni: 23/12, 24/12, 25/12, 26/12, 27/12, 28/12, 29/12, 30/12 e 31/12; a Marcianise Regi Lagni: 1 superamento il giorno 29/12; a San Felice a Cancello Cancello: 1 superamento nel giorno 31/12 e Sparanise Ferrovia: 1 superamento nel giorno 31/12.

Ma dopo Aversa? Ecco quali altre città hanno superato i limiti di inquinamento

Dopo Aversa, a seguire c’è San Felice a Cancello, la cui centralina ha fatto registrare per 41 volte i limiti imposti dalla legge. Scorrendo questa classifica, troviamo Teverola con 36 superamenti, Maddaloni con 34. Più virtuose le altre località di Terra di Lavoro i cui valori sono rimasti nei limiti della legge. La centralina ubicata nella scuola De Amicis di Caserta, ha fatto registrare 26 superamenti nel corso dello scorso anno, a Sparanise, invece, sono stati 24 le volte in cui l’aria è stata particolarmente inquinata. A chiudere questa classifica non tanto rincuorante, è Marcianise con 17 dati negativi, Caserta (centralina ubicata presso l’Istituto Manzoni) 8 superamenti, Presenzano 7, Pignataro 4 e Pratella 1.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *