Aversa, la diocesi celebra i dieci anni di Ministero Episcopale di Mons. Spinillo

161

Nel corso dell’evento, che si terrà il 29 giugno 2021 nella Chiesa Cattedrale, verrà presentato il testo “Educarci alla vita buona del Vangelo”, raccolta degli interventi del vescovo di Aversa

“Dieci anni fa, per volontà del Signore, il Santo Padre Benedetto XVI affidava la guida pastorale della nostra diocesi di Aversa a Mons. Angelo Spinillo. Da allora si sono incrociati i nostri cammini di fede, le nostre storie”. Le parole, cariche di emozione e gratitudine, sono di Mons. Francesco Picone, Vicario Generale della diocesi di Aversa. “Il nostro Vescovo Angelo ha impresso segni indelebili nella nostra vita diocesana portando la ricchezza della sua fiducia in Dio e della gratuità vissuta come vera libertà nel suo donarsi.”
Proprio in occasione del Decimo Anniversario di Ministero Episcopale di S. E. Mons. Angelo Spinillo nella Chiesa di Aversa, la Diocesi ha organizzato per martedì 29 Giugno 2021 – alle ore 19:00 nella Chiesa Cattedrale – la presentazione del testo “Educarci alla vita buona del Vangelo”.
La pubblicazione raccoglie gran parte degli spunti di riflessione e delle attenzioni pastorali che il nostro Vescovo ci ha donato “per aiutarci a diventare costruttori di comunità e per dare slancio missionario alla nostra Chiesa”, spiega Mons. Picone. Gli interventi sono raggruppati in tre capitoli tematici, ognuno accompagnato da un titolo emblematico: il primo, “La cura delle anime”, contiene le Lettere pastorali e i messaggi; nel secondo, “La perizia del pastore”, è possibile leggere le introduzioni ai convegni pastorali annuali; infine il terzo, “Il magistero di umiltà”, presenta alcune delle sue omelie.

Nel segno di una storia personale e comunitaria che stava per cominciare e che “vive e si sviluppa nel segno della comunione e della missione”, nella sua omelia di inizio ministero episcopale mons. Spinillo tendeva la mano al popolo aversano: “Dovremo aiutarci a crescere nella fede, a non lasciarci condizionare dalla paura del male, a coltivare fiducia nel bene vero che è di Dio perché noi siamo suoi”. Da quel 19 febbraio 2011 la “missione” pastorale del nuovo vescovo, proveniente dalla diocesi di Teggiano Policastro, è stata improntata all’Educarci alla vita buona del Vangelo, “illuminando le concrete realtà della nostra vita quotidiana con la luce della fede, della speranza, della carità”.

Pubblicità

“In questi anni – osserva Mons. Picone – il nostro vescovo Angelo ci ha più volte sollecitato a sentirci chiamati a custodire la vita, a combattere l’indifferenza verso il bene comune e ad educarci all’ascolto. Anche nei momenti difficili che hanno messo a dura prova la fede del nostro pastore, la sua profonda amicizia col Signore è stata e continua ad essere il segreto del ‘pascere il gregge’, perché l’incontro con Gesù e il rimanere in Lui sono quell’inestimabile ricchezza che lo sostiene nella responsabilità e moltiplica il suo fervore e le sue energie”.

L’evento del 29 giugno, dunque, vedrà gli interventi di Mons. Antonio Di Donna, Presidente della Conferenza Episcopale Campana; Francesco Vasca, Professore Ordinario presso L’Università del Sannio; Pina De Simone, Docente presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale. A moderare l’incontro sarà don Francesco Riccio, direttore dell’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali. Allietato dalla presenza della Cappella Musicale Lauretana del Duomo di Aversa, l’evento verrà trasmesso in Diretta Tv su Teleclub Italia (Canale 98) e in Diretta Streaming sulla Pagina Facebook “Chiesa di Aversa” e si svolgerà in sicurezza nel rispetto delle normative anti Covid-19.

Di Redazione Informare

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità