Avatar sequel disney

Avatar: la Disney annuncia i prossimi quattro sequel

Ludovica Palumbo 21/09/2022
Updated 2022/09/21 at 2:06 AM
2 Minuti per la lettura

Avatar è un colossal di fantascienza, considerato uno dei più grandi film di tutti i tempi. Classe 2009, diretto da un gigante James Cameron, il film ha stabilito diversi record di incassi, diventando il film con più incassi nella storia del cinema ed aggiudicandosi ben tre Premi Oscar in miglior fotografia, miglior scenografia e migliori effetti speciali. La Disney ha così annunciato i prossimi quattro sequel di Avatar.

Avatar: la trama del primo film

Siamo nell’anno 2154. L’ex marine Jake Sully (interpretato da Sam Worthington), rimasto disabile in battaglia, prende il posto del fratello ucciso in una rapina ed accetta di essere mandato in missione sul pianeta Pandora, a 44 anni luce dalla Terra, in cambio di un costoso intervento alle gambe.

Infiltrato in questo mondo con le vesti di un avatar, riesce pian piano ad integrarsi ed incontra la giovane e bella Na’vi, di cui si innamora tanto che alla fine, andrà contro la stessa specie umana (intenta a distruggere quella cultura) e sceglierà il suo destino: lasciare il suo corpo umano ed entrare per sempre nel suo avatar.

Avatar torna al cinema: la Disney annuncia i sequel

Ed ora, a distanza di più di 10 anni dall’uscita del primo film, la Disney (dopo l’acquisizione della 20th Century Fox), ha annunciato che Avatar – La via dell’acqua uscirà il 16 dicembre 2022, seguito poi da Avatar 3 il 20 dicembre 2024, Avatar 4 il 18 dicembre 2026 e Avatar 5 il 22 dicembre 2028. E quasi come per rinfrescarci la memoria e prepararci al prossimo film, Avatar torna nelle sale.

Dal 22 settembre, in tutte le sale italiane, torna sul grande schermo sia in 3D che in 2D dopo tredici anni il grande colossal di Cameron che afferma: «Ora che lo abbiamo rimasterizzato in 4K HDR, il film appare ancora migliore di quanto non fosse nella sua versione originale».

Che dire, siete pronti a tornare su Pandora?

TAGGED: ,
Condividi questo Articolo
1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.