informareonline bollette aumenti gas luce

Aumenti fuori legge. 7 società dell’ elettricità e del gas sotto la lente dell’Antitrust

Redazione Informare 13/12/2022
Updated 2022/12/13 at 1:33 PM
1 Minuti per la lettura

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha individuato sette società dell’elettricità e del gas (Enel, Eni, Hera, A2A, Edison, Acea ed Engie), le quali rappresentano l’80% del mercato del settore che hanno mandato proposte di modifica del prezzo di fornitura e proposte di rinnovo in contrasto con la legge che sospendeva l’efficacia delle clausole contrattuali.

Nello specifico, il decreto 8 agosto 2022 n. 115 (Aiuti Bis) sospendeva fino al 30 aprile 2023 le modifiche e i relativi preavvisi.

Ma 2,6 milioni di persone avrebbero visto il prezzo della propria utenza aumentare in maniera del tutto ingiustificata.

L’Autorità per questo ha aperto un’istruttoria nei confronti di 25 imprese.

Circa la metà degli operatori interessati ha rispettato la legge evitando di modificare le condizioni economiche oppure revocando gli aumenti illecitamente applicati. Le sette sotto accusa invece non hanno sospeso le comunicazioni di modifica unilaterale dei contratti, giustificando il tutto con la scadenza delle offerte a prezzo fisso.

Le 7 società dovranno ora sospendere od annullare le misure in vigore ed entro 7 giorni potranno inviare una letta di difesa all’Antitrust.

Solo successivamente saranno confermati o no i provvedimenti cautelari.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *