Antico Demanio: una tradizione da gustare e da insegnare

178
informareonline-antico-demanio-1

Antico Demanio: la storia di un amore che scorre nel sangue di un’intera famiglia, che con dedizione e rispetto per la tradizione è riuscita ad essere un rappresentante d’eccellenza del nostro “Oro bianco”.

L’azienda Agrizoo soc. coop agricola (Antico Demanio) vanta più di quarant’anni di esperienza nell’agricoltura e nell’allevamento delle bufale.
A partire dagli anni Settanta l’attività era prettamente agricola e zootecnica. Come riferisce il titolare Angelo Campomaggiore: «Oggi siamo alla terza generazione; mio padre Michele, il fondatore, ci ha trasmesso la passione e il valore del sacrificio che ancora oggi sono elementi necessari per portare avanti un’attività così impegnativa.

Ricordo ancora quando io e mio fratello Emanuele, mio socio, aiutavamo nostro padre sui mezzi agricoli nella coltivazione dei terreni per produrre i foraggi e nell’allevamento del bestiame da latte»

Da allora tutto è cambiato. Oggi l’azienda zootecnica di Campomaggiore ha ampliato i suoi orizzonti. Nel 2002 nasce il caseificio Antico Demanio, con l’obiettivo di trasformare il latte di elevata qualità internamente prodotto.

Ciò determina che l’azienda abbia il completo controllo verticale sulla filiera produttiva, che parte dalla coltivazione della campagna per passare all’allevamento delle bufale e finire con la trasformazione del latte in Mozzarella di bufala campana DOP a marchio Antico Demanio.

informareonline-antico-demanio-2
Di non minore importanza è l’attività della fattoria didattica che sta prendendo piede negli ultimi anni gestita direttamente dai volti più giovani dell’azienda. Come ci spiega la Dott.ssa Maria Campomaggiore, responsabile dell’amministrazione e della fattoria didattica insieme al dottor agronomo Olita Mauro: «La didattica è un’attività collaterale, ma di fondamentale importanza, perché solo in questo modo, con trasparenza, è possibile trasmettere la passione che c’è dietro questo lavoro. Finalità della fattoria didattica è creare interesse per la (ri)scoperta dell’ambiente e dell’attività agro-zootecnica oltre che delle figure professionali ad essa connesse.

Anche trasmettere quanto è importante mangiare un alimento sano, frutto della “filiera corta”, lavorato con passione rispettando le antiche tradizioni.

Una delle iniziative partite quest’anno che ci ha dato grande soddisfazione è stato il progetto “Latte nelle scuole” organizzato dal Ministero delle politiche agricole e forestali in collaborazione alla Camera di Commercio di Napoli, tramite cui abbiamo ospitato circa 500 bambini del casertano e napoletano, al fine di avvicinarli alla realtà rurale e lavorativa del nostro territorio.

informareonline-antico-demani-3
Ci aspettiamo per il prossimo anno gruppi sempre più numerosi». Iniziativa di fondamentale importanza per la riscoperta di una vera e propria arte che non può, e non deve, essere assolutamente persa.

«L’azienda guarda in avanti e pensa al futuro, ciò lo dimostrano i recenti impianti, in fase di progettazione, di fotovoltaico e di biogas per il riutilizzo dei liquami, nonchè il continuo approvvigionarsi di macchine agricole con piloti automatici necessari per la coltivazione di oltre cento ettari di terreno».

A parlare è Michele Campomaggiore, responsabile dell’azienda agricola.
Recentissime attività riguardano l’apertura di due nuovi punti vendita a marchio dell’azienda: Antico Demanio “Store” sito in via Ragozzino a Sparanise e il più recente Antico Demanio “La bottega” a viale Gandhi a Marcianise, concepito sul format di punto vendita di prodotti caseari di giorno con aperitivo e cucina serale.

di Antonio Casaccio
TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE N°195
LUGLIO 2019

Print Friendly, PDF & Email