Elezioni 2024 Castel Volturno

Anastasia Petrella sul PUC: “Obiettivo principale, approvazione in tempi brevi”

Redazione Informare 23/05/2024
Updated 2024/05/24 at 1:28 PM
2 Minuti per la lettura

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa inviatoci dalla candidata a Sindaco per la città di Castel Volturno, Anastasia Petrella.

Anastasia Petrella, candidata sindaco a Castel Volturno con la coalizione che ‘ospita’ Partito Democratico, Movimento Cinque Stelle, Partito Socialista Italiano, e le liste civiche “Essere”, “Free Castel Volturno” e “La”, presenta uno dei dodici punti fondamentali del suo programma elettorale, il Piano urbanistico comunale. Al centro degli obiettivi dell’aspirante primo cittadino c’è l’approvazione definitiva del PUC, iniziato il 29 settembre 2017, con un iter che risulta ancora non completo. “Il PUC è uno strumento indispensabile per la regolamentazione dello sviluppo territoriale ed urbanistico del nostro comune” ha dichiarato Petrella.

“Dopo anni di attesa e lavori preliminari, è giunto il momento di approvarlo definitivamente e di farlo in tempi brevi”. L’adozione del PUC è stata a lungo discussa e attesa dalla comunità, in quanto rappresenta una guida fondamentale per lo sviluppo ordinato e sostenibile del territorio. “Il nostro obiettivo è di dare una risposta concreta e tempestiva alle esigenze di pianificazione urbana, migliorando la qualità della vita e favorendo uno sviluppo economico equilibrato” ha aggiunto Petrella. La candidata ha sottolineato l’importanza di una visione a lungo termine per Castel Volturno.

“Vogliamo creare un ambiente in cui sia piacevole vivere e lavorare, valorizzando le risorse locali e tutelando il nostro patrimonio ambientale. La nostra amministrazione sarà sempre aperta al dialogo e pronta ad ascoltare le istanze della comunità. Certamente la realizzazione del nuovo Piano, accompagnato dalle opere pubbliche che serviranno a riqualificare in maniera funzionale il nostro paese, sarà indispensabile anche per rilanciare ancora di più lo sviluppo turistico della nostra terra, che riteniamo certamente importante per lo sviluppo locale ma che deve condurre ad una governance più sostenibile. E su questo lavoreremo in sinergia anche con gli altri Comuni dell’intero comprensorio per portare il litorale al centro delle attività non solamente casertane ma dell’intero territorio regionale e nazionale”.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *