Anastasia Petrella: “Migliorare qualità della comunità con i PUC”

Updated 2024/05/29 at 3:15 AM
2 Minuti per la lettura

La candidata sindaco di Castel Volturno, Anastasia Petrella, presenta un punto chiave del suo programma elettorale, volto a promuovere l’inclusione sociale e migliorare la qualità della vita nella comunità attraverso l’attivazione dei Progetti Utili alla Collettività (PUC) per i beneficiari di Assegno di Inclusione (ADI) e Supporto per la Formazione Lavoro (SFL).

I Progetti PUC, previsti dalla L. 85 del 3 Luglio 2023, mirano a coinvolgere i percettori di ADI e SFL in diverse attività di interesse collettivo, suddivise in vari ambiti:

1. Culturale: Gestione di eventi, biblioteche, e supporto a manifestazioni culturali, offrendo ai beneficiari l’opportunità di contribuire attivamente alla vita culturale del comune.

2. Sociale: Servizi di supporto domiciliare agli anziani, accompagnamento a servizi sanitari, piccole manutenzioni domestiche e organizzazione di attività per anziani, migliorando il benessere e l’assistenza per le fasce più vulnerabili della popolazione.

3. Artistico: Gestione di mostre e strutture museali, attività di catalogazione e supporto alle visite guidate, valorizzando il patrimonioartistico e culturale del territorio.

4. Ambientale: Attività di sensibilizzazione, riqualificazione di aree verdi, e gestione di eventi di educazione ambientale, promuovendo lasostenibilità e la cura dell’ambiente.

5. Formativo: Supporto a corsi e doposcuola, favorendo l’educazione e la formazione continua dei cittadini.

6. Tutela dei beni comuni: Manutenzione di giochi nei parchi e pulizia di aree pubbliche, garantendo spazi pubblici sicuri e accoglienti per tutti.

L’aspirante sindaco Anastasia Petrella ha sottolineato che “l’attivazione dei Progetti Utili alla Collettività è una priorità assoluta del mio programma. Questi progetti non solo offriranno opportunità di crescita e formazione ai beneficiari di ADI e SFL, ma contribuiranno anche a migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini di Castel Volturno. La nostra comunità merita di prosperareattraverso la collaborazione e l’inclusione sociale”.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *