Ambiente: il 26 settembre mobilitazione nell’area Nord di Napoli contro roghi e miasmi

253
Informareonline-ambiente-il-26-settembre-mobilitazione-nellarea-nord-di-napoli-contro-roghi-e-miasmi
Pubblicità

Dopo le ultime settimane di dibattito acceso sulla questione dei roghi tossici e, soprattutto, dei miasmi che si sono diffusi nell’intera area Nord di Napoli, per la giornata di domenica 26 settembre è stata indetta una manifestazione per protestare contro gli scempi ambientali, che ormai sono diventati un fenomeno quotidiano.

La “Mobilitazione generale per l’Ambiente” prevederà la partenza, alle ore 17:00, di quattro cortei da quattro punti diversi dell’area Nord: Villa Comunale di Giugliano centro, Chiesa di San Matteo di Borgo Riccio (fascia costiera), Piazza Rosselli di Qualiano e Villa Comunale “Caduti sul lavoro” di Parete. L’evento è stato organizzato dalle varie associazioni ambientaliste del territorio che, attraverso il Comitato Kosmos, hanno fatto appello alla voglia dei cittadini di uscire da una situazione che continua a tenerli costantemente con le spalle al muro e senza possibili vie d’uscita, essendo costretti a respirare il fumo dei roghi tossici e i miasmi, che dal Borgo Riccio di Giugliano si sono estesi fino a Qualiano, Parete, Villaricca, Aversa, Mugnano e ad una parte del Litorale Domizio.

Pubblicità

Fire Angels, associazione ambientalista di Castel Volturno, con un post pubblicato su Facebook, ha lanciato il suo messaggio ai cittadini del territorio, invitandoli a prendere parte e ad accorrere in massa all’iniziativa di domenica: “Aiutateci, non possiamo più respirare! Siamo morti che camminano, siamo orfani di madri, padri, nonni, fratelli, sorelle e figli che ogni giorno ci costringono a salutare in modo prematuro. Alziamo alto il grido di dolore di chi ha perso il proprio diritto a respirare aria pulita. Abbiamo diritti che vengono lesi da anni ed anni nella indifferenza generale!”.

I cortei, che partiranno rispettivamente da quattro paesi diversi, si riuniranno e avranno come punto di destinazione comune il mercato ortofrutticolo di Giugliano.

Clicca qui per leggere l’articolo precedente sulla situazione miasmi 

di Donato Di Stasio

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità