Amarsi come Dio comanda

4
https://informareonline.com/wp-content/uploads/2019/05/informareonline-famiglia.jpg

È ancora possibile in famiglia amarsi come Dio comanda? È ancora possibile impegnarsi per tutta la vita in scelte definitive invece di “godersi” semplicemente il presente senza vincoli né prospettive?

Ogni primo maggio, la comunità diocesana di Aversa si ritrova al Santuario della Madonna di Briano per celebrare la giornata dedicata alla famiglia. Una giornata di festa e riflessione rivolta a tutte le famiglie e alle coppie.

Quest’anno, la manifestazione è stata intitolata “E’ ancora possibile” proponendo spunti di riflessione rivolti a quelle realtà familiari segnate da difficoltà e ferite che stentano a sanarsi, mettendo a repentaglio matrimoni che invece hanno concrete speranze di guarire e rinascere.

Il tema si rifà al libro recentemente pubblicato da Padre Stefano Nava dal titolo “È ancora possibile”. Un testo che raccoglie storie di fidanzamenti e matrimoni cristiani offrendo testimonianze vive che toccano molteplici aspetti della vita (e della crisi) di coppia. Dall’infanzia ferita al tradimento, dal non amore del sé ai figli, dalla sterilità alla malattia, Fra Stefano analizza le tante ferite che mettono a rischio il matrimonio cristiano, eppure vi sono piccoli focolai di bene che attestano come sia ancora possibile amarsi come “Dio comanda”, affrontare le crisi ed uscirne più uniti, più vivi, più saldi.

Nel servizio video dell’evento prendono parola Padre Stefano Nava OFM, Padre francescano dell’Ordine dei Frati Minori e scrittore; Monsignore Angelo Spinillo, Vescovo di Aversa; don Massimo Spina, direttore dell’Ufficio per la Pastorale Familiare; alcune delle famiglie presenti al Santuario.

Print Friendly, PDF & Email