Allarme bomba Castel Volturno, arrestato il bombarolo “seriale”

2086
informareonline-bombarolo
Pubblicità

Arrestato il bombarolo di Castel Volturno, secondo le ricostruzioni sarebbe lo stesso che negli scorsi anni ha posizionato vari ordigni sul territorio.

CASTEL VOLTURNO – Nella giornata odierna i Carabinieri del Commando di Caserta hanno tratto in arresto M.M. l’artefice dell’ordigno posizionato all’interno del comune di Castel Volturno. Il soggetto sarebbe da sempre vicino ad ambienti dell’estrema destra e conosciuto in paese per le sue gesta radicali.

Sulla scatola, in cui all’interno vi era il rudimentale ordigno, sarebbe stata scritta la frase: “Questa è la quarta“.

Un indizio che ha permesso agli inquirenti di comprendere il coinvolgimento del soggetto anche nei precedenti pacchi bomba rinvenuti sul territorio. Lo scorso anno l’allarme proveniva dal piccolo ponte che precede Via San Rocco, sempre sul territorio di Castel Volturno, un altro era stato rivenuto nelle vicinanze dell’ufficio postale. Sull’ordigno di Via San Rocco vi era inciso: “Pacco bomba per gli immigrati“; un ulteriore indizio considerando il passato di estrema destra del soggetto in questione. Fa riflettere anche la data dei posizionamenti degli ordigni, anche lo scorso anno era questo il periodo del ritrovamento del pacco di Via San Rocco.

Pubblicità
Il sindaco Luigi Petrella: “Allarme rientrato, grazie alle Forze intervenute prontamente”.

A causa dell’allarme, la viabilità del centro di Castel Volturno è stata interrotta ì, ma ora tutto torna alla normalità nel comune castellano. Il sindaco Luigi Petrella, raggiunto telefonicamente, ha ribadito: “Allarme rientrato, fortunatamente tutto è andato per il meglio…soprattutto ora che l’artefice è stato assicurato alla Giustizia. La viabilità è stata ripristinata e tengo a ringraziare le Forze dell’ordine prontamente intervenute. In queste occasioni non bisogna mai peccare di imprudenza, ma fortunatamente ora tutto è tornato alla normalità“.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità