«Prova a sentirti dire che il tuo dolore non è convincente. Provate a resistere, e poi a cedere. Quanto resistereste?
Non uscirà più dalla tua testa il mare».

Alessandra Ballerini, avvocato per i diritti umani, lavora con l’ufficio immigrati della Cgil e si occupa di donne vittime di violenza, affidi di minori, tutela di emarginati e delle così dette fasce deboli facendo parte di “avvocati di strada” per la tutela dei senza dimora.

In questo video Alessandra Ballerini vuole far riflettere sulla tanto discussa “pacchia” dei migranti che sbarcano sulle nostre coste, e ci mette di fronte alla realtà: quanto resistereste? Quanto resisteremmo?

Parole dure che vogliono in un certo senso torturare, sfinire chi le ascolta per provare quel briciolo di angoscia che a dirla tutta, sarebbe necessario provassimo tutti.

Alessandra da sempre combatte per i diritti umani: nel 2013 pubblicato il libro “La vita ti sia lieve” storie di migranti ed altri esclusi. Vincitrice quest’anno del premio “Lo Straniero”, continua inoltre la sua battaglia per chiarificare e portare alla luce la verità sul caso Regeni.

di Daniela Russo

Print Friendly, PDF & Email