Al via Jazz and wine al Carditello festival 2020

Magazine Informare ha presenziato alla prima giornata dell’evento “Jazz and Wine” nell’ambito del Carditello Festival 2020, il 27 agosto. L’ing. Angelo Morlando ha scambiato qualche battuta con l’Ing. Roberto Formato, Direttore della Fondazione del Real Sito di Carditello.

L’ing.Roberto Formato con Jolanda Capriglione, Presidente Club UNESCO Caserta

«Noi vogliamo raggiungere un duplice obiettivo con questa manifestazione – dichiara l’Ing. Formato – il primo è quello di consolidare, avviare questa associazione tra il Real Sito di Carditello ed il tema del vino. Sapete che il Real Sito di Carditello era in origine una sorta di fattoria sperimentale, l’elemento del vigneto era presente, come dimostrato dagli affreschi che sono nelle nostre sale interne, e dunque ci poniamo come luogo che intende promuovere questo connubio tra vigneto e cultura attraverso questa prima manifestazione, nella quale non a caso sono presenti alcuni dei vitigni più importanti, tra cui due soggetti che saranno protagonisti nelle serate di Sabato e Domenica, l’Asprinio di Aversa e il Pallagrello bianco e nero, che abbiamo insediato attraverso una procedura prevista dal codice dei beni culturali. Abbiamo impiantato 120 mt lineari di Asprinio e quest’anno abbiamo concesso 4 filari di Pallagrello. Nei prossimi anni questi vigneti verranno a maturazione e chiaramente non vogliamo fare concorrenza alle cantine, bensì abbiamo uno scopo culturale e didattico con la presenza di questi vitigni. Stasera iniziamo con una presentazione della Fisar, legata a un vino molto importante che è il Falerno, mentre domani avremo un gemellaggio, una promozione congiunta fatta col Comune di Galluccio dove saranno presenti le cantine del comune con i loro vini. Dunque si apre questo percorso di cui si vuole dibattere, ovvero la viticoltura in provincia di Caserta, e  si coniuga perfettamente col Jazz, disciplina artistica che si sposa bene col tema della vite e quindi ci sarà un accompagnamento musicale alla sera. Abbiamo poi scelto di fare la prima parte in una area pic-nic, un’area completamente recuperata per la pubblica fruizione che fine allo scorso anno era coperta da rifiuti. Poi ci si sposta all’interno dove è posizionato il palco permanente» conclude il Direttore.

Invitiamo i nostri lettori a visitare il Real Sito di Carditello per questa fantastica esperienza, l’evento si concluderà il 30 Agosto.

QUI IL PROGRAMMA DELL’EVENTO

Print Friendly, PDF & Email