“Agalma – vita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli”: il docufilm esce in Campania

Il film sarà in programmazione nei cinema della Campania dal 10 al 13 febbraio.

183
Agalma Mann Napoli
Pubblicità

Il film “Agalma” è stato presentato alla 17esima edizione delle Giornate degli Autori di Venezia 77, e proiettato in anteprima il 14 giugno 2021 nell’Auditorium del MANN, uno spazio nuovissimo che nasce dai lavori di ripristino e riorganizzazione del nuovo braccio del Museo. Il docufilm “Agalma – vita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli” di Doriana Monaco con le voci di Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni uscirà finalmente al cinema, in Campania, dal 10 al 13 febbraio.

Agalma Mann Napoli

Pubblicità

Realizzato con il contributo di Regione Campania e con la collaborazione di Film Commission Regione Campania, “Agalma” è prodotto da Antonella Di Nocera (Parallelo 41 Produzioni) e Lorenzo Cioffi (Ladoc) con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli. La produzione esecutiva è di Lorenzo Cioffi e Armando Andria. E’ frutto di tre anni di lavoro sulla quotidianità di uno più importanti musei del mondo, custode della storia e dei reperti provenienti da Pompei e da Ercolano e della collezione Farnese. E vuole anche rappresentare un omaggio al classico “Viaggio in Italia” di Roberto Rossellini.

Una umanità del passato raccolta e amata da una umanità del presente – ecco che i dipendenti del Museo, si fanno custodi della grandezza del passato, e gli attori, Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni, danno vita ad uno spazio di ascolto eccezionale di tutte queste voci.

Il film sarà in programma dal 10 al 13 febbraio al cinema Vittoria di Napoli in Via Piscicelli (solo alle ore 16), dal 14 al 16 febbraio (unicamente alle ore 18) al Teatro Ricciardi di Capua (CE), dal 17 al 20 e dal 23 al 27 febbraio al Duel di Caserta.
Giovedì 10 febbraio,  alla prima proiezione napoletana, interverranno la regista Doriana Monaco il direttore del MANN, Paolo  Giulierini. L’ingresso al cinema Vittoria fino a domenica sarà scontato (5 euro) per tutti gli abbonati del MANN e per i possessori di un biglietto del Museo. L’ingresso intero costerà 6,50 euro.

Agalma” deriva dal greco antico ἀγαλμάτιον «agalmation», a sua volta derivante da ἄγαλμα «agalma», dunque statuetta, piccola immagine, oppure anche ornamento, e vuole avere il senso anche di ammirare e brillare . Il file mostra il grande edificio borbonico che ospita il Museo Archeologico Nazionale: un vortice di attività offre nuovo respiro a statue, affreschi, mosaici e oggetti della vita quotidiana. Ciò accade mentre giungono visitatori da ogni parte del mondo, popolando le numerose sale sotto l’occhio apparentemente impassibile delle opere, che sono a propria volta protagoniste e spettatrici del grande lavorio umano. Tutto fa emergere il Museo come un organismo produttivo, che rivela la sua natura di cantiere materiale e intellettuale.

Agalma Mann Napoli

Il film è arricchito da alcune fotografie d’archivio conservate nel Museo, fotografie in bianco e nero che ripercorrono la storia del MANN.

Lo scorso anno “Agalma” è stato selezionato in occasione di numerosi festival internazionali, tra cui: Italian film festival Minneapolis, San Diego Film Festival , ItalyOnStage  ad Atene, PriMed – Festival de la Méditerranée en images (Marsiglia). Il documentario è stato presentato a Parigi dall’Istituto Italiano di Cultura.
Il film è distribuito da Parallelo 41 con il contributo del Piano Cinema Regione Campania.

Pubblicità