Informareonline-a-teatro-con-mamma-e-papa-al-ricciardi-torna-la-rassegna-per-i-piu-piccoli

“A Teatro con mamma e papà”: al Ricciardi torna la rassegna per i più piccoli

Redazione Informare 04/11/2021
Updated 2021/11/04 at 7:09 PM
2 Minuti per la lettura

Torna il teatro dedicato ai più piccoli. La VI edizione “A teatro con mamma e papà” riprende il consueto incontro con le famiglia e vi da appuntamento la domenica mattina alle ore 11.00 al teatro Ricciardi di Capua con una rassegna curata dalla compagnia “La Mansarda Teatro dell’Orco”.

Indice
«Attraverso i bambini riusciamo ad avvicinare alla magia del palco anche i loro genitori –dichiara Roberta Sandias – ed è per questo che la scelta degli spettacoli, tutti ispirati alle grandi fiabe della tradizione, ha privilegiato proposte “trasversali”, di compagnie che sperimentano nuovi linguaggi e forme artistiche per raccontare le storie di sempre ad un pubblico di tutte le età». La direttrice artistica, come Compagnia di Teatro per le Nuove Generazioni, è presente dal 1992 sul territorio campano con l’intento di formare, sin dall’infanzia, un pubblico critico ed attento, in grado di comprendere il linguaggio teatrale e ampliare il proprio confronto anche con interlocutori adulti che si avvicinano alla messa in scena con la medesima innocente curiosità.Il primo appuntamento in cartellone è atteso per domenica 7 novembre alle ore 11.00 con Il Pifferaio Magico della compagnia “Teatrop”. Lo spettacolo racconta la famosissima storia della città di Hamelin vessata e intimorita dall’invasione dei topi. A salvarla è un piccolo uomo che con la magia della sua musica riesce ad allontanare i roditori. Quando i cittadini non rispettano gli accordi presi, il pifferaio pensa bene di portare con sé tutti i bimbi della città. Il finale della favola originale viene immaginato diversamente dalla compagnia ospite con un testo scritto in rima, con musica inedita e dal vivo, e disegni eseguiti con la tecnica della sand art, l’arte di manipolare la sabbia e trasformarla in figure. Parole, suoni e creazioni artistiche in un unico spettacolo per una ripartenza carica di sorprese.
«Attraverso i bambini riusciamo ad avvicinare alla magia del palco anche i loro genitori –dichiara Roberta Sandias – ed è per questo che la scelta degli spettacoli, tutti ispirati alle grandi fiabe della tradizione, ha privilegiato proposte “trasversali”, di compagnie che sperimentano nuovi linguaggi e forme artistiche per raccontare le storie di sempre ad un pubblico di tutte le età». La direttrice artistica, come Compagnia di Teatro per le Nuove Generazioni, è presente dal 1992 sul territorio campano con l’intento di formare, sin dall’infanzia, un pubblico critico ed attento, in grado di comprendere il linguaggio teatrale e ampliare il proprio confronto anche con interlocutori adulti che si avvicinano alla messa in scena con la medesima innocente curiosità.
Il primo appuntamento in cartellone è atteso per domenica 7 novembre alle ore 11.00 con Il Pifferaio Magico della compagnia “Teatrop”. Lo spettacolo racconta la famosissima storia della città di Hamelin vessata e intimorita dall’invasione dei topi. A salvarla è un piccolo uomo che con la magia della sua musica riesce ad allontanare i roditori. Quando i cittadini non rispettano gli accordi presi, il pifferaio pensa bene di portare con sé tutti i bimbi della città. Il finale della favola originale viene immaginato diversamente dalla compagnia ospite con un testo scritto in rima, con musica inedita e dal vivo, e disegni eseguiti con la tecnica della sand art, l’arte di manipolare la sabbia e trasformarla in figure. Parole, suoni e creazioni artistiche in un unico spettacolo per una ripartenza carica di sorprese.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *