18 settembre, commemorazione della Strage di Castel Volturno

230

Il giorno 18 settembre alle ore 10:00 presso la Sartoria “Ob Ob Exotic fashion”, S.S. Domitiana 1083 (loc. Ischitella), si terrà la 13° commemorazione della strage di Castel Volturno. L’evento sarà ricco di interventi, dibattiti e riflessioni condivise per ripercorrere quel “fatto di sangue” causato dal Clan dei Casalesi.

La vicenda portò alla morte sei immigrati africani, vittime innocenti della strage, in due blitz distinti avvenuti a mezz’ora di distanza. I loro nomi erano: Kwame Antwi Julius Francis, Affun Yeboa Eric, Christopher Adams, El Hadji Ababa, Samuel Kwako, Jeemes Alex. Nessuno di loro era coinvolto in attività illegale, né tantomeno nella mafia nigeriana.

Pubblicità

Il giorno dopo della strage, un grande gruppo di extracomunitari scatenarono una vera e propria rivolta popolare, ottenendo l’appoggio di quasi tutta la comunità africana di Castel Volturno. La loro voce urlava contro la criminalità organizzata e le autorità, a cui chiedevano che venisse fatta giustizia. Probabilmente anche grazie a questo loro atto, furono presi degli urgenti provvedimenti dal Ministero dell’Interno e dal Ministero della Difesa sulla lotta alla criminalità organizzata casertana e all’immigrazione clandestina. 

Non temiamo il presente, perché siamo saldi nella memoria!“, questo lo slogan della giornata di commemorazione del 18 settembre, a cui tutti potranno prendere parte.

Info e contatti:
333 4752396
345 8710005

di Iolanda Caserta

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità