10 Giugno, Castel Volturno sede di un importante convegno sulla Giustizia

185

La valorizzazione del litorale domitio passa da Castel Volturno, grazie all’importante convegno, promosso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, che si terrà venerdì 10 Giugno alle ore 9.30 presso la Scuola Forestale Carabinieri di Castel Volturno (Viale delle Acacie 108 – Pinetamare).

Il convegno dal titolo “La “valorizzazione” del territorio: il ruolo della società civile e il contributo del magistrato” è organizzato dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere con l’ANM (Associazione Nazionale Magistrati), l’Unione delle Camere Penali Italiane e Advisora. Un dibattito fondamentale in un periodo di riflessione interna per la magistratura, che ha deciso di ripartire da Castel Volturno, territorio che negli anni ha subìto le violenze profuse da una mala gestione del bene pubblico e dalla presenza della criminalità organizzata. Di gran rilevanza il patrocinio della Camera dei Deputati, ancora una volta presente a Castel Volturno dopo la presenza del Presidente della Camera Roberto Fico il 23 Ottobre scorso in occasione del Premio d’Eccellenza Città di Castel Volturno.

Pubblicità
Ad aprire il convegno i saluti del Comandante dell’Arma dei Carabinieri Gen. Donato Monaco, al quale seguiranno gli interventi del Prefetto di Caserta Giuseppe Castaldo; del Procuratore della Repubblica del Tribunale di SMCV Carmine Renzulli e del Presidente della Camera Penale di SMCV Avv. Francesco Petrillo.

informareonline-convegnoIl convegno, diviso in due momenti, nel primo avrà al centro la narrazione delle esperienze sociali virtuose che ancora oggi fanno la differenza su un territorio colmo di disservizi quale Castel Volturno. La magistratura, quindi, pone lo sguardo all’efficacia degli enti del Terzo Settore nel fare rete tra i cittadini per affrontare le emergenze presenti, in un territorio che conta oltre 90 etnie presenti e che oggi resta un esempio di integrazione pacifica tra le diverse culture. Ad aprirle questa riflessione di gran interesse c’è il Presidente Sottosezione ANM Santa Maria Capua Vetere, il magistrato Francesco Balato, molto sensibile ai temi insistenti sul litorale domitio.

Seguendo questa linea la Presidente di Advisora, l’Avv. Marcella Vulcano, interverrà e presenterà le principali realtà sociali impegnate sul territorio di Castel Volturno; uomini e donne che da semplici cittadini impiegano il loro tempo per provare a cambiare le cose. Ecco che a dar voce a Castel Volturno saranno le sue eccellenze migliori, come Massimo Antonelli del TamTam Basket e la sua estrema dedizione per diffondere messaggi di uguaglianza che partino dallo sport; come il Centro Fernandes che con il suo direttore Antonio Casale danno una risposta concreta al fenomeno migratori che vede nel territorio castellano uno dei suoi centri di stabilizzazione. Vi sarà, inoltre, la testimonianza di coloro che si battono per diffondere il valore della legalità e della denuncia al racket, come la FAI – Antiracket e Antiusura rappresentata da Massimiliano Noviello; e poi quelle Istituzioni e Organizzazioni che riescono a far emergere un attivismo giovanile che porta a risultati straordinari è l’esempio dell’ISIS V. Corrado, grazie alla dirigente Angela Petringa, e al lavoro dei giovani cronisti del periodico Magazine Informare rappresentati dall’Avv. Fabio Russo. A concludere il dibattito sarà l’Assesssore regionale Mario Morcone, che nel corso del suo mandato ha avuto modo di incontrare queste realtà.

Un convegno con tali obiettivi mostra la sensibilità del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nell’ascoltare e dar sostegno a quelle reti sociali che hanno fatto la differenza, specialmente nel periodo post-covid, in cui i territori con maggiori sacche di povertà sono stati investiti di nuove emergenze, sempre più laceranti. Questo interesse è consequenziale alla richiesta di queste realtà sociali, particolarmente quella di Magazine Informare, di aumentare il livello di attenzione sul territorio a fronte di grandi positività come le risorse del Pnnr e gli interventi del Superbonus 110%. Queste ultime sono le grandi scommesse da non perdere per iniziare una reale valorizzazione del territorio, con il supporto di quelle reti sociali che negli anni si sono professionalizzate e hanno ampliato la propria gamma di servizi alla cittadinanza.

Tale processo è così fondamentale da richiedere l’impegno di tutti ed è per questo che la risposta della Giustizia, in particolare del Tribunale di SMCV, acquisisce gran rilevanza, oltre ad onorare l’impegno profuso dalle tante reti sociali sul territorio.

Partendo da queste basi la seconda parte del convegno consisterà in una vera e propria tavola rotonda, moderata dallo storico e giornalista Gigi Di Fiore. Il dibattito e le conseguenti riflessioni saranno aperte dal Presidente del Tribunale di SMCV, la d.ssa Gabriella Maria Casella; presente anche in rappresentanza del Ministero della Giustizia il Capo di Gabinetto dott. Raffaele Piccirillo. A seguire gli interventi di uno dei grandi luminari del diritto penale, il professor Giorgio Spangher; del Sostituto Procuratore della Repubblica di SMCV, dott. Antonello Ardituro; del sindaco di Santa Maria Capua Vetere, l’Avv. Antonio Mirra e del regista cinematografico Edoardo De Angelis, che spesso ha scelto Castel Volturno come set ideale per le sue creazioni.

Pubblicità