Vigilanza ambientale del WWF e dell’EMPA a Villa Lietrno e Giugliano in Campania

IMG_0505

Il giorno 19 aprile 2015 il nucleo di vigilanza ambientale WWF della
provincia di Caserta e Napoli, congiuntamente al nucleo di vigilanza
dell’EMPA di Napoli hanno svolto un servizio di controllo
ambientale, nei territori dei comuni di Villa Literno e Giugliano in
Campania.
Siamo partiti alle ore 7 del mattino – dichiara il dott. Alessandro
Gatto, coordinatore del nucleo vigilanza WWF della provincia di
Caserta – ed abbiamo svolto il sevizio nelle campagne di Villa Literno
e Giugliano in Campania.
I controlli sono stati effettuati su quasi tutto il territorio di
confine tra le province di Napoli e Caserta in un agroecosistema di
eccezionale pregio naturalistico che si trova al centro di una
splendida zona che viene denominata “Maremma Liternina”.
Purtroppo questo scenario da paradiso terrestre puntualmente viene
rovinato da cumuli di rifiuti che i soliti incivili ed eco criminali
svernano un po’ ovunque. Durante il servizio sono stati
fotografati e segnalati alle Autorità competenti una serie di cumuli
di rifiuti con la presenza anche del pericolosissimo amianto. Tra
l’altro in un sito si segnala la presenza di una notevole quantità
di buste nere contenenti scarpe usate. Tutto Questo accade ancora
perché ci sono troppe persone criminali ed incivili che non vogliono
rispettare la nostra terra e la criminalità ambientale impera in
questo territorio che resta comunque meraviglioso e ricchissimo di
biodiversità animale e vegetale.