#unfurgonepercasamia: al via il crowfunding per minori stranieri non accompagnati

Al via #unfurgonepercasamia, campagna di crowdfunding per l’acquisto di un furgone

Sarà destinato a Casa Mia, comunità alloggio che ospita otto minori stranieri non accompagnati

Nei giorni scorsi Cidis Onlus, associazione no profit attiva a livello nazionale ed europeo per garantire diritti e pari opportunità alla popolazione immigrata, ha lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso. L’obiettivo dell’iniziativa è raccogliere i fondi necessari all’acquisto di un furgone per Casa Mia, la comunità alloggio per minori stranieri non accompagnati (MSNA), gestita dall’associazione a Prata Sannita, in provincia di Caserta.

Casa Mia è una “struttura ponte” di prima accoglienza, dove i minori fra gli 11 e i 18 anni arrivati da soli in Italia via mare, vengono accolti prima di essere trasferiti in un progetto SPRAR. I MSNA che sbarcano sulle nostre coste o comunque rintracciati sul territorio nazionale hanno diritto ad essere accolti in luoghi sicuri. A Casa Mia ogni minore è seguito da una equipe composta da educatori, mediatori culturali e insegnanti di italiano L2 che garantisce ai ragazzi tutela legale, assistenza psico-sanitaria, orientamento ai servizi, formazione e inserimento sociale.

Per Cidis è fondamentale che i ragazzi siano sempre occupati e in contatto con i loro coetanei; di qui la necessità di disporre di un furgone. Gli operatori ne hanno bisogno per andare a prendere i ragazzi nei luoghi di sbarco e per gestire i loro spostamenti quotidiani: oltre alle attività educative e di socializzazione, infatti, i MSNA devono spostarsi anche per raggiungere gli uffici della Questura e del Tribunale, per fare le visite mediche, per frequentare corsi di lingua italiana e la scuola. Avere un mezzo di trasporto a disposizione migliorerebbe la qualità del servizio offerto ai ragazzi accolti e all’intera comunità di Prata Sannita.

Cidis crede fermamente che favorire l’integrazione dei migranti significhi porre le basi per una società migliore e più giusta; chi condivide questa visione, può sostenere #unfurgonepercasamia.

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!