UNA POMPEI TUTTA DA SCOPRIRE TRA STORIA E GASTRONOMIA

ULIVI

Ritorna la vendemmia a Pompei, appuntamento di tradizione dell’area archeologica giunto alla sua 16° edizione, che nella giornata di giovedì 29 ottobre ore 11.00, vedrà la raccolta delle uve nei vigneti dell’area orientale della città antica.

All’appuntamento presso il Vigneto della Casa della Nave Europa saranno presenti

Massimo Osanna Soprintendente archeologo

Piero Mastroberardino dell’omonima azienda vitivinicola

Ernesto De Carolis responsabile del Laboratorio di Ricerche Applicate della Soprintendenza

Gaetano De Pasquale ordinario di Agraria Federico II di Napoli

Rita Iervolino Dirigente Scolastico Istituto Superiore di agraria “Vesevus Cesaro” di Boscoreale che vede operare giovani studenti nel vivaio degli scavi di Pompei, dove vengono riprodotte antiche colture a seguito di attenti studi sulle iconografie degli apparati decorativi e i testi letterari

In tema di alimentazione, la giornata dedicata al vino sarà occasione anche per raccontare la storia del pane a Pompei attraverso l’esposizione dei prodotti realizzati dallo chef Paolo Gramaglia, ispirati alla tradizione pompeiana.

Presso l’Auditorium degli Scavi giovedì 29 e venerdì 30 si terrà inoltre il Convegno “Pompei e la civiltà della calce: storia, tecnologia, restauro”,VIII Convegno Nazionale del Forum Italiano Calce. Due giornate dedicate alla storia dell’utilizzo della calce a Pompei, componente fondamentale dell’edilizia romana, custode della memoria storica di quella civiltà. Un’occasione di studio e approfondimento sull’impiego della calce nella città romana sia dal punto di vista storico e tecnologico sia degli interventi di restauro che sono stati effettuati negli anni grazie alla partecipazione di studiosi e specialisti del settore.

Martina Giugliano

 

About martina giugliano

Nata il 05/02/1991 a Napoli. Laureanda presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II in Lettere Moderne. Addetto Stampa dell’Associazione “Social Evo“. Speaker radiofonica, tutti i venerdì curo la rubrica free time sulle frequenze di Radio Amore.