Una favola per una Castel Volturno ritrovata.

Uno dei nostri più giovani collaboratori, Fulvio Mele, mi invia un articolo con questa premessa: ” … Tommaso ho scritto questa piccola cosa dal cuore… vorrei pubblicarla sul sito…che ne pensi…?” Cosa potevo pensare,  se non essere commosso e orgoglioso per tanta sensibilità e purezza in un nostro ragazzo. Certo che la pubblico … ma con una premessa doverosa rivolta a chi ha perso…NON è indirizzata a VOI… è una FAVOLA moderna di chi ha VISTO la realtà generale del nostro territorio… ha ascoltato le parole di figure altamente istituzionali che in questo periodo hanno fatto visita alla nostra città… ha partecipato all’entusiasmo di tanti giovani della nostra associazione … ha ascoltato il suo cuore di giovane “pulito” e ha scritto la SUA realtà da giovane castellano di Pinetamare.

Grazie Fulvio

(…) Ancora non mi sono sentito con Dimitri, avremo tempi e modi per farlo, adesso ha necessità di stare sereno e concentrato, … volevo fargli almeno gli auguri per la sua elezione a sindaco ma i telefonini sono intasati e non voglio disturbare… ma credo, che non ci sia augurio più bello …di fargli dono di questa “favola” che lo vede protagonista… lo invito a custodirla gelosamente e magari rileggerla ogni tanto… nei momenti difficili che sicuramente verranno… ma che i “guerrieri” sanno superare, pensando alle aspettative che questi ragazzi hanno riposto in te e che non puoi deludere.
Auguri Dimitri  e a VOI tutti  buon lavoro.

(Tommaso Morlando)

Da oggi si svolta pagina, anzi si inizia a scrivere un nuovo libro. 

La protagonista eroica è una giovane ragazza chiamata Legalità, che combatte per liberare un Castello dai malefici della strega Camorra. In questo Castello, ubicato lungo le sponde del leggendario Volturno, abitavano circa 24 mila persone, vittime degli incantesimi di indifferenza e ignoranza.

Fortunatamente una buona parte della popolazione riuscì a non cadere nei malefici di Camorra, e si creò un esercito di coraggiosi che tuttavia non riusciva mai ad avere la meglio sulla strega.

Un giorno però Legalità, figlia di Costituzione e Giustizia, vide la condizione di oppressione in cui quel Castello era riversato e decise di entrare in aiuto dell’esercito.

L’esercito allora guidato dalla saggezza di Legalità dovette misurarsi con l’armata corrotta della strega e ci furono tante battaglie, l’ultima delle quali fu quella epica di Ballottaggio, che vide la definitiva sconfitta di Camorra, che scappò dal Castello.

Gli altri castellani allora furono liberi dagli incantesimi e Legalità divenne Regina del Castello e la sua corte governò con equità e coerenza.

Tutti cooperarono in armonia e i castellani vissero felici e contenti.

Forse se tutti noi castellani ci impegniamo a fare la nostra parte da oggi in poi, questo non sarà solo un bellissimo fantasy, ma la realtà che questo territorio si merita dopo tanta sofferenza!

Fulvio Mele

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.