UN CONVEGNO SU RESPONSABILITA’ E ETICA DEL CITTADINO

Masullo invito diritto all'educazioneLectio magistralis di Aldo Masullo

E’ un evento che investe il mondo della cultura e dell’educazione. Convegno sul tema: “Diritto all’educazione: il principio di responsabilità e l’etica del cittadino”, giovedì 3 aprile 2014, ore 17,00, nel Seminarii Sacellum in piazza Duomo, Caserta. La lectio magistralis sarà di Aldo Masullo, maestro e filosofo insigne. La sua relazione sarà preceduta da mons. Angelo Spinillo, Amministratore Apostolico della Diocesi di Caserta, che al saluto agli intervenuti non farà mancare il suo personale pensiero sul delicato tema in agenda. Agli indirizzi di saluto delle autorità seguiranno gli interventi del presidente regionale Campania della LIDU Corrado Caiola, del tesoriere nazionale LIDU e presidente Istituto Sant’Antida Vincenzo Farina, della componente Comitato provinciale LIDU e dirigente scolastico Liceo Manzoni Caserta Adele Vairo. Presiederà Alfredo Arpaia, presidente nazionale LIDU.

L’evento é a cura del Comune di Caserta, LIDU, Curia Vescovile, Liceo statale A. Manzoni e Istituto Sant’Antida, con il patrocinio della Città di Caserta, Provincia di Caserta, Curia Vescovile, Ufficio Scolastico Provinciale, Co.As.Ca., Istituto Superiore di Scienze Religiose, Ufficio Scuola Diocesi di Caserta, Lions Club.

Si ringrazia Informazione Cultura e Spettacolo per il contributo organizzativo

Il convegno è aperto a tutti, così come a tutti è rivolta la lapidaria espressione di Ray Disney riportata in calce al programma-invito, un vero manifesto di cittadinanza attiva nel solco dell’etica e della responsabilità. “Non è difficile prendere decisioni quando sai quali sono i tuoi valori”.

Anna Giordano, comunicazione

 

Riferimento Evento FB  http://www.facebook.com/events/529884410454008

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.