Un boccale di birra è un pasto da re

Con questa idea in testa, Andrea Noviello nato ad Aversa nel 1979, sposato, laureato in economia aziendale, dopo una doppia esperienza da tirocinante per diventare commercialista, ha dato vita al suo sogno nel cassetto, con un’occasione che si è presentata al volo circa tre anni fa, quello di aprire un locale.

Non un locale qualunque, ma il “ BEER FACTORY 81039 “.

Ubicato a Villa Literno, in Corso Umberto I°, il locale in questione, ha un suo fascino e soprattutto una sua riservatezza. Esposte su un muro ci sono varie riviste di cucina e proprio dall’amore per la cucina inizia questa avventura di Andrea.

La sua filosofia è quella di far mangiare non una qualsiasi pietanza d.o.c. ma selezionata per prodotti usati e soprattutto per l’origine dei prodotti stessi.

Andrea quando cucina diventa appassionato nella preparazione dei primi piatti, in cui i suoi cavalli di battaglia sono rappresentati dalla Pasta alla Siciliana e la Carbonara.

Passa al tradizionale, con un tocco personalissimo, nell’impiattare una pietanza di carne o pesce; torna ai sapori della domenica quando elabora i contorni.

Tutto questo amore per il saper cucinare ha avuto inizio preparando una frittata di cipolle e da allora non si è più fermato.

A tutto ciò ha abbinato la passione per la birra, cresciuta e maturata preparando grigliate. Con il tempo Andrea si è dato un’identità, trovando nella birra Weiss un qualcosa che gli appartiene. Si tratta di una birra generalmente ad alta fermentazione, con un sapore luppolato e fresco ben bilanciato dalla nota dolce del malto. Essendo birra di frumento, soprattutto se artigianale, la birra Weiss ha delle proprietà benefiche per il nostro organismo, tanto da essere considerata nel passato al pari del pane liquido. Preziosi sali minerali, vitamine ed antiossidanti sono stati recentemente individuati non solo nei cereali utilizzati, ma anche nel luppolo, uno degli ingredienti della birra più importanti dal punto di vista nutrizionale.

Andrea consiglia per la sua clientela, molto selezionata, che raccoglie intenditori e non dall’intera provincia di Caserta, a egual numero di uomini e donne, la Aventinus del birrificio Schneider Weisse, prodotta con malti chiari, cristalizzati e scuri; non pastorizzata, non filtrata, condizionata in bottiglia, forte di alcool, di colore ambrato scuro, complessa nel gusto, ottima con formaggi cremosi, carne di maiale, pollo arrosto, pates e terrine.

Per il futuro Andrea si augura di abbinare un mangiare sano e selezionato che vada a braccetto con una bevuta di birra che sia appropriamente abbinata, riuscendo nell’intento di aprire altri due o tre locali di questo genere fuori provincia.

di Antonino Calopresti