UIL E COLDIRETTI, GIAQUINTO PRESENTE ALLE CONVENTION

giaquinto uilE’ stato delegato dal presidente Domenico Zinzi come rappresentante della provincia di Caserta. Mattinata a San Marco Evangelista e non solo per l’assessore all’Agricoltura Stefano Giaquinto che ha preso parte al Grand Hotel Vanvitelli di viale Carlo III al 16esimo Congresso Territoriale della UIL Caserta. Il delegato provinciale ha risposto alla relazione di Antonio Farinari, segretario generale CST UIL Caserta e in particolare sono stati trattati gli aspetti fondamenti della realtà territoriale di Terra di Lavoro con riferimento chiaro al rilancio dell’economia e dello sviluppo, settori che subiscono gli effetti di una crisi che sembra non avere fine. Modello del Welfare, necessità di riforme, turismo, agroalimentare, questi altri temi che sono stati dibattuti. Presenti tra gli altri Carlo Fiordaliso, Segretario Confederale UIL e il segretario generale UIL Campania Anna Rea. Una due giorni di lavori e convegni che proseguirà anche domani (giovedì 29 maggio).

La mattinata dell’assessore Giaquinto è proseguita poi a Napoli, città capoluogo che ha raggiunto subito dopo il Congresso per partecipare, presso il teatro Palapartenope, alla Convention di Coldiretti e alla presentazione del dossier sulla “Crisi nel piatto degli italiani”. “Dati allarmanti che non devono affliggerci, piuttosto aumentare la consapevolezza dell’importanza del Made in Campania e della tracciabilità dei prodotti e delle aziende – commenta Giaquinto – gli agricoltori e molti imprenditori hanno pagato troppo per l’effetto Terra dei Fuochi, anche se si tratta di un fenomeno marginale e non generale. Auspichiamo interventi rapidi per superare contraccolpi economici e sperare nella ripresa”.



— 

Federica Landolfi
389/1625666

Giornalista Professionista