Trenta Righe: Successo per la presentazione dell’Agenda della Pace

30ragenpaxtrentarigheagendapacSuccesso per la presentazione dell’Agenda della Pace

Trenta Righe dona materiale didattico per i bambini palestinesi
Una valigia piena di quaderni, penne, matite, pastelli colorati destinati ai bambini e ai ragazzi della Striscia di Gaza è stata riempita ieri nella saletta della Feltrinelli di corso Trieste nel corso della presentazione dell’edizione 2014/2015 dell’Agenda della Pace, promossa dall’Associazione dei Giornalisti Casertani Trenta Righe che ha raccolto l’invito del consigliere regionale Corrado Gabriele e del regista Mario Gelardi. A moderare l’incontro alla libreria Feltrinelli di corso Trieste a Caserta, la presidente dell’associazione Antonella Palermo alla presenza di un pubblico attento e di diversi rappresentanti delle istituzioni locali come il sindaco Pio Del Gaudio, gli assessori Nicoletta Barbato e Pasquale Napoletano, i consiglieri comunali Pasquale Antonucci e Francesco Apperti, la consigliera regionale Pd Lucia Esposito e la segretaria provinciale Cgil Camilla Bernabei. “Trenta Righe – ha sottolineato Antonella Palermo – è nata per dare voce ai giornalisti di Caserta ma l’obiettivo è anche quello di stimolare riflessioni e dibattiti come stasera: siamo giornalisti e proviamo per questo sempre a guardare i fatti da più punti di vista”. Così, accanto alla “militanza pacificista” di cui ha parlato Gabriele, è stato letto anche il messaggio – affidato alla sua portavoce nonché iscritta di Trenta Righe, Livia Iervolino – di Gianfranco Paglia, medaglia d’oro al Valor Militare. “L’Agenda della Pace, in distribuzione grazie alla sensibilità della casa editrice Caracò di Mario Gelardi – ha sottolineato Corrado Gabriele, che ideò il diario all’epoca del suo assessorato regionale – ha l’ambizione di farvi iniziare le giornate ricordando fatti e circostanze che richiamano il tema della pace, per sentirvi meno soli e meglio accompagnati in un viaggio quotidiano di impegno civile”. L’agenda tocca 10 argomenti diversi, dall’antimafia all’intercultura, allo sport, per parlare di violenza e rispondere con la pace. Tra le pagine i nomi delle vittime innocenti della camorra, di Davide Bifolco ucciso nel rione Traiano di Napoli per un colpo sparato da un carabiniere e di Ciro Esposito, tifoso morto in seguito agli scontri Napoli-Fiorentina. Quest’anno la presentazione dell’Agenda è legata all’iniziativa Matite Colorate per la Palestina: il materiale didattico raccolto sarà consegnato da una delegazione di pacifisti, guidati dallo stesso Corrado Gabriele, ai ragazzi e ai bambini delle scuole della Striscia di Gaza.

 

Caserta, 02.10.2014