“Esplorare per Esprimere” di Teatro Eidos: i protagonisti sono i bambini

Esplorare per Esprimere” è la rappresentazione finale del progetto ”La cantata dei giorni bambini” a Piazza Forcella. La messa in scena è a cura di Teatro Eidos, che ha saputo rendere protagonisti i bambini con un’iniziativa ed un impegno spettacolari.

Si conclude il laboratorio teatrale “Esplorare per Esprimere” rivolto ai bambini del quartiere di Forcella  realizzato da Teatro Eidos all’interno del progetto “La cantata dei giorni bambini” a Piazza Forcella – vincitore del bando “Atelier Teatrali Territoriali” indetto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, finanziato dal MiBACT e patrocinato dalla Fondazione Eduardo De Filippo. La performance finale dal titolo IL VESTITO NUOVO DELL’IMPERATORE, liberamente tratto dall’opera poetica di Gianni Rodari, scritta e diretta da Virginio De Matteo, aiuto regia Giuseppina Mirra, sarà in scena mercoledì 7 dicembre 2016, ore 17:00, presso lo Spazio Comunale Piazza Forcella, con ingresso gratuito. 

Teatro Eidos, compagnia attiva dal 1986, ha da sempre avuto una particolare attenzione verso il teatro dell’infanzia. Il laboratorio condotto da Virginio De Matteo, Giuseppina Mirra, Domenico Soricelli e Vincenzo De Matteo è il frutto di un lavoro teatrale totalmente inedito e capace di accendere l’interesse dei partecipanti. Con originale semplicità si è voluto rendere i bambini coinvolti protagonisti del percorso dando loro la possibilità di fruire di situazioni comunicative nuove e coinvolgenti. «Il bisogno di esprimersi attraversa tutta l’infanzia e prescinde dalle capacità fisiche e psichiche del bambino» racconta Virginio De Matteo, direttore artistico di Teatro Eidos. «Attraverso esercizi di articolazione, esercizi fisici, ed esercizi di recitazione, attraverso lo studio, l’analisi e la lettura di testi di autori vari, tra cui il grande Eduardo De Filippo, Buzzati, Lodi e altri, siamo approdati all’opera di Gianni Rodari. Abbiamo voluto, con i bambini, giocare con “la forza del potere”. Analizzando il testo, con ironia e attraverso il gioco del teatro, i bambini hanno potuto prendere coscienza di una falsa realtà positiva del potere, hanno potuto, con umorismo, creare e interpretare i personaggi del potere imparando al tempo stesso a difendersi da essi. Con questa performace essi si confrontano con un adattamento teatrale molto complesso e con una messa in scena articolata, che da la possibilità di apprezzare un percorso formativo puntato, sulla parola, sulla coralità e anche sul movimento scenico».

L’Atelier Teatrale Territoriale (ATT) – La cantata dei giorni bambini a Piazza Forcella è realizzato da Teatro Eidos in rete con altre due realtà radicate sul territorio partenopeo, f. pl. femminile plurale e Teatri di Seta. Tutti i laboratori sono realizzati presso lo Spazio Comunale Piazza Forcella e si concluderanno con un momento di restituzione pubblica grazie alla rappresentazione di spettacoli teatrali diretti alle nuove generazioni. DI.VERSO TERRA DI MEZZO è il nome dello spettacolo promosso dall’associazione Teatri di Seta e sarà in scena giovedì 15 dicembre 2016, ore 20:30. Ultimo appuntamento delle performance è martedì 20 dicembre 2016, ore 19:30, con il laboratorio teatrale per ragazzi che porterà in scena SHAKESPEARE A MODO MIO a cura di f. pl. femminile plurale.

Alessia Giocondo

alessia.giocondo@gmail.com