Tanti rischi e poca convinzione: il Napoli soffre e in Galles finisce solo 0-0

Swansea City v SSC Napoli - UEFA Europa League Round of 32

 

 

Confuso e male organizzato: quando Benitez non schiera in campo i titolari, il Napoli pecca nell’organizzazione e nella manovra del gioco. Si sente a centrocampo la mancanza di gente come Behrami e Jorginho, la cui assenza potrebbe particolarmente pesare nel corso della competizione se il Napoli dovesse passare il turno. La difesa senza Albiol e Ghoulam ne risente in fase di marcatura e spinta perché Britos è palesemente fuori forma e, insieme a Reveillere, presenta carenze tecnico-tattiche che permettono allo Swansea di creare insidie e difficoltà nelle retrovie. Indiscussi protagonisti del match sono stati Rafael nel primo tempo e Reina nel secondo, entrambi determinanti ed insuperabili, in grado di sventare le tante palle gol create dagli avversari. Inutili sono stati i tentativi d’attacco di Hamsik e Callejon ad inizio gara, unici squilli arrivati nei pressi di Vorm.

È mancata lucidità, freschezza, idee ed occasioni. Magari i cigni neri sono apparsi più arrembanti e convinti di quanto si potesse pensare ma Benitez già sapeva che battere una squadra inglese non è mai facile.

Al San Paolo servirà, giovedì prossimo, una gara impostata in modo diverso, con un reparto difensivo più collaudato ed un carattere maggiormente deciso e convinto.

Ora testa a lunedì, sfida difficile con il Genoa, per continuare il momento positivo almeno in campionato.

Fabio Corsaro

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!