TAGLIALATELA CHI ERA COSTUI? PRESENTATO IL LIBRO SUL FILOSOFO GIOBERTIANO

FOTO PRESENTAZIONE LIBRODel mese di Dicembre, presso la sala conferenze del museo civico Biagio-Greco di Mondragone è stato presentato l’ultimo volume del Prof. Raffaele Fiore dal titolo: PIETRO TAGLIALATELA EVANGELIZZATORE DELLA NUOVA ITALIA.

Oltre alle autorità cittadine erano presenti i tanti affezionati alunni dell’autore, di ieri e di oggi. Dopo la manifestazione durante la quale hanno parlato il sindaco Giovanni Schiappa, il Prof. Saverio Caramanica editore e il Prof. Silvano Franco, ordinario di storia contemporanea all’università di Cassino e direttore di “Civiltà Aurunca”, nonché prelatore dell’opera. Chi era Tagliatatela?

“Pietro Tagliatatela è il nome glorioso di un modesto figlio d’agricoltore che con grande ingegno riuscì ad assurgere agli onori.” Nato nell’antica Borgata di Sant’Angelo studiò a Sessa Aurunca dove si dedicò allo studio della filosofia, abbracciando le teorie di Gioberti che in quei tempi si scontravano con quelle di Hegel. Nel 1860 fu nominato professore al seminario di Catania che non raggiunse mai perché questa sede scoppio con la rivoluzione dei Mille proprio di quell’ anno. Don Tagliatatela abbraccio con fiducia la rivolta e fu invitato a predicare la causa della rivoluzione dei Garibaldini, attirandosi le antipatie della polizia borbonica. Dopo l’Unione insegnò per un breve periodo all’università di Napoli. A causa della “Questione Romana” si spogliò dell’abito talare. Nel 1864 dette alle stampe la sua Istituzione di Filosofia che fu oggetto di studio da parte di Benedetto Croce. Nel 1972 pubblicò in risposta al critico Francesco De Santis il discorso “La Scienza la vita e Francesco De Santis”. Il primo ministro della pubblica istruzione. Nel 1873 abiurò il cattolicesimo e abbracciò l’evangelismo prima nella chiesa libera cristiana e poi quella metodista. Morì il 23 Settembre 1913. Ringraziamento al Prof. Raffaele Fiore nonché saggista e storico poeta per avermi concesso un intervista. La frase che caratterizza la sua vita è “vivo per conoscere e conosco per vivere”.

DANIELE MARASCA.

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.