Suoni e ritmi del Cilento: a Vallo della Lucania arriva il FESTMED

La musica popolare rappresenta una parte fondamentale della cultura del Sud.

Questo vale ancor di più per i cilentani che, attraverso il folk, raccontano le proprie sofferenze mostrando il loro carattere tenace. Per recuperare queste antiche tradizioni culturali, il 30 e il 31 luglio Vallo Della Lucania ospiterà la prima edizione di FESTMED.

Per l’occasione sarà presentato anche il primo dipartimento in Italia di musica popolare all’interno della Scuola Musicale Roberto Goitre, sede decentrata del Conservatorio Martucci di Salerno, di cui sarà coordinatore il maestro e compositore Carlo Faiello.

Il 30 luglio, a partire dalle 18.00, si svolgeranno le audizioni dei musicisti selezionati nell’ambito del Primo Concorso Nazionale di musica popolare: Premio Nazionale Aniello De Vita e Vincenza Cortazzo, lanciato dalla Scuola Musicale Roberto Goitre di Vallo della Lucania. I concorrenti saranno valutati da una commissione di esperti a livello nazionale ed internazionale presieduta da Carlo Faiello. Il giorno seguente, alle 19.00, ci saranno le esibizioni di tutti i vincitori selezionati dalla giuria.

La rassegna terminerà con un concerto del compositore Carlo Faiello e di altri artisti come Giovanni Mauriello, voce storica della Nuova Compagnia di Canto popolare, Louis Siciliano, autore di colonne sonore di film e Mimmo Maglionico, leader dei Pietrarsa. Non mancheranno importanti musicisti cilentani come: Angelo Loia, Francesco Citera, Paola Salurso, Giovanna Germanò e l’ensemble dei Kiepò.