“STRANGE GAMES” APRE LA NUOVA STAGIONE DEL NOSTOS TEATRO

Si apre di nuovo il sipario nella città di Aversa.

Dei mille colori di cui la città, negli ultimi tempi, si sta rivestendo, risalta sicuramente quello dell’arte e dello sperimentalismo. Dotarla, inoltre, di un tempio in cui celebrare tali caratteristiche è stata una mossa efficace ed essenziale.

Presentata la seconda stagione del Nostos Teatro alla presenza dei direttori artistici Giovanni Granatina, Gina Oliva e Dimitri Tetta. Ospite internazionale della conferenza: Vladimir Olshanky, guest star artist del Cirque du Soleil e protagonista di The Snow Show di Slava Polunin, che apre la stagione il 13, 14 e 15 novembre con Strange Games, uno spettacolo che non necessita di parole, ma predilige la lingua metaforica della poesia e del sogno, attraverso gli strumenti del circo e della clownérie. Frutto di anni di sperimentazione e ricerca nell’affascinante genere della “commedia metafisica”, Strange Games è stato presentato al Festival Fringe di Edimburgo, accolto dagli applausi di un pubblico tornato più volte per ‘rivivere l’esperienza’, e scelto dalla BBC come “spettacolo da segnalare” (BBC Choice). Un’accoglienza particolarmente entusiastica e calorosa che si è ripetuta sia al Festival di Erlangen, Germania, che al Cross-Culture Warsaw Festival Polonia, al Big BreakFestival Internazionale di Teatro, di Mosca, Russia nel, al Teatro Furio Camillo, e al Festival di Avignonal Teatro Puccini Firenze, al Festival “Lent” Maribor, e Klovnbuf Festival Ljubljana, Slovenia, Teatro ELF, Milano. STRANGE GAMES giunge ora al Nostos Teatro ad aprire la seconda stagione di ” APPRODI”. 

Salvatore De Marco

 

MANIFESTO-100X140-VLADIMIR

About Salvatore De Marco

Salvatore De Marco nato il 18/10/1992 a Napoli. Tutti lo conoscono come Savio De Marco. Diplomato al Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Napoli. Laureando presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II in Scienze Politiche. Ama l’arte, la filosofia e la scrittura e il teatro, appassionato di cinema e fumetti. Coordinatore e Regista di una compagnia amatoriale teatrale “Pazzianne & Redenne” formata totalmente da giovani. Milita in un’associazione culturale “ViviQuartiere Napoli” attiva nella riqualificazione del nostro territorio.