Speranza per Caserta punta il dito contro Assessore Borrelli.

Caserta.Il gruppo consiliare di Speranza per Caserta composto da Norma Naim Capogruppo , Francesco Apperti ed Antonello Fabbrocile attacca l’Assessora Daniela Borrelli con una nota diffusa nelle ultime ore che spiega le ragioni della polemica.

Questo il testo.

” Ennesimo “scivolone” dell’Assessora alla Cultura prof.ssa Daniela Borrelli, che non ha battuto ciglio nel proporre e sottoscrivere la Delibera di Giunta n. 91 del 4 novembre, con la quale viene stipulato un protocollo d’intesa tra il Comune di Caserta e l’Associazione Italiana Incontri e Studi sullo Sviluppo Locale (AISLo), di cui suo marito Luigi Carrino è Presidente del Comitato Scientifico. Non sappiamo, ed in fondo non c’interessa neanche, se tale circostanza possa minare la legittimità dell’atto; quel che è certo è che siamo in presenza di un grave ed evidente conflitto di interessi, così come sarebbe enorme il conflitto nell’eventualità che l’Amministrazione Comunale si trovasse a trattare la proposta di parco aerospaziale all’interno dell’area ex Macrico. Se il nostro giudizio, fino ad adesso, sull’amministrazione Marino è insufficiente, bisogna ammettere che l’Assessora Borrelli si posiziona una spanna sopra (in senso negativo, ovviamente), tra la bocciatura come capitale italiana della cultura, la giornata di trekking urbano misteriosamente dimenticata, la “confusione” sull’agibilità delle scuole, l’assegnazione “opaca” dei servizi per il Concorso ippico alla Reggia, ed ora il protocollo d’intesa col marito, pardon, con l’AISLo; un Assessorato che si sta rivelando una vera e propria sventura per questa già sventurata città.

Per questo motivo Speranza per Caserta, attraverso i suoi Consiglieri Comunali Apperti, Fabrocile e Naim, chiedono alla Giunta Marino di revocare la Delibera di Giunta in argomento e di non sottoscrivere la relativa Convezione con la stessa Associazione, per l’evidente conflitto d’interessi”.