SORVEGLIANZA E CONTROLLI SUI RIFIUTI PER I PALAZZI CIRIO E ZONE DEL DEGRADO

L’Amministrazione comunale di Mondragone ha pubblicato un avviso per la selezione di un organismo di volontariato finalizzato allo svolgimento di attività di sorveglianza per la tutela ecologico ambientale e di sensibilizzazione per l’incremento della raccolta differenziata sul territorio comunale. Il bando, in pubblicazione fino a 16 Aprile, mira ad intensificare l’attività di sorveglianza alla raccolta differenziata nelle aree di maggiore criticità del territorio comunale.

“Il grande lavoro di potenziamento della raccolta differenziata – spiega l’Assessore alle politiche ambientali Benedetto Zoccola – che ci ha portato a livelli soddisfacenti, ha bisogno di essere definitivamente completato attraverso l’impiego di strumenti e risorse che possano consentirci di eliminare i cumuli di spazzatura nei posti più critici della città, dove ancora vi sono cittadini poco inclini alla civiltà e al progresso – continua l’Assessore Zoccola – che continuano imperterriti a non fare la differenziata, nonostante la grande mole di sanzioni ad opera della Polizia Locale. Non è giusto – conclude Benedetto Zoccola – che una nutrita e dannosa – ma pur sempre – minoranza, debba offuscare la costante dedizione della maggioranza dei cittadini mondragonesi che, giorno dopo giorno, fanno regolarmente la raccolta differenziata e contribuiscono a tenere la Città più pulita e vivibile”.

Il compito di questi sodalizi associativi, sarà quello di presidiare costantemente i punti della Città oggetto di cumuli rifiuti dovuti all’abbandono ed allo sversamento incontrollato.

“Quando abbiamo cominciato la nostra esperienza amministrativa – commenta il Sindaco Giovanni Schiappa – sapevamo perfettamente che, alcuni importanti problemi, sarebbero stati risolti attraverso un lavoro lungo e costante che avrebbe portato i suoi risultati nell’arco di anni e non di giorni. Oggi questi risultati cominciano a vedersi, anche grazie alla massiccia identificazione di controlli da parte della Polizia Locale, ma soprattutto grazie alla risposta di tanti mondragonesi che scelgono di vivere nella civiltà e nel rispetto delle regole a partire dalla raccolta differenziata. Nonostante le tante difficoltà, di risorse e di mezzi, chi governa il territorio ha il dovere di premiare i tanti mondragonesi che vogliono una Città migliore, impedendo a quanti ancora perseverano con la loro scelleratezza a danneggiare l’immagine di una Città. Per questo motivo – spiega il Sindaco Schiappa – abbiamo scelto di istituire una sorveglianza specifica nei punti della Città ove ritornano cumuli di spazzatura e, dunque, e’ presente vera e propria inciviltà. Gli esempi sono tanti: uno su tutti Via Razzino e la zona dei Palazzi dell’area ex Cirio, dove oltre a questo provvedimento continueremo nell’attività di controllo delle abitazioni del degrado. Tutto ciò – conclude Giovanni Schiappa – in attesa che si concretizzi a breve anche un altro importante progetto, finanziato dal Ministero dell’Interno, che riguarda l’istituzione delle “Sentinelle ambientali”, che ci aiuteranno a tenere più pulito e vigilato il nostro territorio, comprese le zone periferiche”
dsc_3116