Si spezza il sogno europeo: il Porto trionfa, il Napoli affoga.

10013589_644578468913091_453113310_n

Si chiude anche quest’avventura. Beffa e disfatta: il Porto investe il Napoli con una doccia freddissima e pure inaspettata perchè il pareggio di Zapata è solo inutile convenzione. Troppa la fiacchezza degli Azzurri sottoporta, troppe le occasioni sprecate nell’area di Fabiano e, si sa, la palla è rotonda, il calcio è strano e ti punisce quando non concretizzi le giuste opportunità. Eppure il Napoli in Europa mostra sempre il suo vero carattere e pure stasera c’ha provato, intimorendo il Porto sin dall’inizio ma un errore tattico della difesa, in particolare di un Albiol in ritardo, risulta decisivo: Ghilas si inserisce e infila la rete del pareggio alle spalle di Reina. Un gol che forse molti si aspettavano ma il raddoppio portoghese era imprevedibile. Poca cattiveria lì dietro e Quaresma calcia dopo un dribbling il pallone nel sette dove si spengono tutte le speranza di proseguire questo cammino europeo per i napoletani. Il momentaneo 1-0 firmato da Pandev sembra aver spianato la strada ma la mancanza di un gol all’andata si fa sentire ed è una notte sbagliata per cercare l’impresa.

Belli gli applausi del San Paolo per gli uomini di Benitez ma sorrisi non ce ne sono perchè a sognare, questa notte, è solo il Porto.

Bisogna alzare la testa e andare avanti. C’è un secondo posto da raggiungere ed una finale di Coppa Italia da vincere. Tanto rammarico ma tanta è anche la speranza che deve tramutarsi in successi il prossimo anno. Napoli sfortunato in Europa. Appuntamento alla prossima stagione. Fabio Corsaro

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!