‘Seminario Amministrativo sui beni culturali e gestione economica della Parrocchia’

Beni culturali e gestione economica della Parrocchia, questi i temi che verranno approfonditi nel corso del Seminario Amministrativo, che avrà luogo il 21 e 22 aprile, dalle ore 16.00 alle 18.00, presso il Centro diocesano ‘SS. Casto e Secondino’, in Sessa Aurunca.
La prima sessione sarà dedicata ai Beni Culturali e vedrà la partecipazione dell’arch. Salvatore Bonomo, Soprintentendente alle Belle Arti di Caserta e Benevento. A seguire due laboratori: uno sui beni culturali parrocchiali, tenuto dall’arch. Antonio Di Maio, l’altro sulla fruizione di essi, a cura del dott. Roberto Sasso.
La seconda sessione, alla quale interverrà don Rocco Pennacchio, Economo della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), si incentrerà invece sulla gestione economica. Seguiranno i laboratori sulla gestione delle parrocchie, diretto dalla dott.ssa Ada Torromeo, e sulla segreteria parrocchiale, curato da don Michelangelo Tranchese.
Il Seminario, presieduto dal Vescovo della Diocesi di Sessa Aurunca, S.E. Mons. Orazio Francesco Piazza, e moderato dal Vicario Episcopale per la Patorale Economica, Amministrativa e Gestione dei Beni, don Roberto Guttoriello, illustrerà la nuova gestione delle Parrocchie. L’evento è destinato ai parroci, presbiteri, diaconi, all’intero Consiglio Affari Economici e Consiglio Pastorale Parrocchiale, tecnici e professionisti interessati nonché ai liberi fedeli.
“L’idea di una costante formazione nasce dall’urgenza di offrire ai soggetti interessati strumenti gestionali sulla salvaguardia dei Beni Culturali ecclesiastici e sull’amministrazione economica delle parrocchie – ha affermato il Vicario Episcopale per la Patorale Economica, Amministrativa e Gestione dei Beni, don Roberto Guttoriello, che ha aggiunto – Quattro Uffici della Curia diocesana di Sessa Auruca: Ufficio Beni Culturali, Ufficio Tecnico, Economato diocesano e Cancelleria hanno organizzato una due giorni per contribuire alla formazione di operatori del settore. Il Seminario destinato a presbiteri, membri dei Consigli pastorali, tecnici professionisti , fedeli interessati, da un lato dimostra l’attenzione della Chiesa locale su temi urgenti, dall’altro rende protagonisti e compartecipi della gestione parrocchiale sia laici che clero”.
1980397_371510609701172_9113542044658680912_o