SEMINARIA SOGNINTERRA | Festival d’Arte Ambientale | 22-23-24 agosto | Maranola di Formia (LT)

Seminaria-invitoweb-

FESTIVAL D’ARTE AMBIENTALE

 

III edizione

22-23-24 Agosto 2014

MARANOLA (Formia)

dalle 20:30 alle 24:00

 

Il festival d’arte contemporanea SEMINARIA Sogninterra è un luogo di differenza e di stupore, di relazioni e di condivisione, che apre le porte del borgo medievale di Maranola.

Nell’attraversamento di un percorso di circa un chilometro, tra luoghi pubblici e privati, i visitatori incontrano le opere di dodici artisti invitati in residenza e chiamati ad esplorare la dimensione fisica e sociale del borgo.

Gli artisti invitati: Martina Angius, Andrea Aquilanti, Carlo Bernardini, Zaelia Bishop, Vincenzo Core, Iginio De Luca, Silvia Giambrone, Marina Paris, Giù Pioventini, Filippo Riniolo, Gino Sabatini Odoardi, Donatella Spaziani.

La terza edizione del Festival nasce dopo un breve periodo di riflessione in cui l’associazione Seminaria ha deciso di biennalizzare questo importante appuntamento, nell’ottica di sviluppare una nuova forma di ideazione e partecipazione, tra curatori, artisti e abitanti.

Quest’anno la direzione artistica di Marianna Fazzi Isabella Indolfi, sarà supportata dal curatore Fabrizio Pizzuto, uno sguardo critico e storico volto ad ampliare gli orizzonti di un progetto in crescita

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Formia, è realizzata con il contributo dell’UnipolSai di Michele Gradone – divisione Unipole vede inoltre il coinvolgimento diretto anche di altre

associazioni, come Amanda e la rete Salamandrina. Il contributo più grande alla realizzazione del Festival è però quello degli abitanti di Maranola, coinvolti attraverso l’adesione volontaria e la partecipazione attiva, invitati ad aprire le proprie case agli artisti, alle opere e ai visitatori.

Il Festival Seminaria 2014 graviterà su prospettive capovolte e sullo scarto di senso che generano. Il sottotema “Alla riversa”, che in maranolese vuol dire “al contrario” parte dall’inversione fisica del percorso espositivo che quest’anno verrà affrontato “alla riversa”, appunto, rispetto alle precedenti edizioni. Si presume e si acconsente il ribaltamento della realtà stessa: guardare in basso per vedere il cielo e in alto per vedere la terra; sconvolgere le abitudini che facilmente diventano regole, e giocare seriamente attingendo dal disordine creativo. Un invito agli artisti a sovvertire le regole spaziali, fisiche e relazionali. Al contempo un’idea di recupero dei valori del tempo e di quelli del contesto, arte che ricontestualizza il territorio prevedendo il coinvolgimento e l’”invasione”: riconcepire un luogo per ricollocarlo, ripensarlo, coinvolgerlo e ridiscuterlo. Seminaria ripensa Maranola in definitiva, e invita gli artisti a dialogare con il borgo medievale e con le persone del luogo, attraverso una serie di mini-residenze che si svolgono prima del festival.

In programma, numerosi eventi collaterali animeranno la piazza con musica, progetti speciali e prodotti tipici.

Ingresso gratuito

L’associazione culturale Seminaria Sogninterra nasce a Maranola nel 2011 con l’obiettivo di promuovere l’arte contemporanea e l’arte ambientale. Una visione impugnata come strumento atto a rendere manifeste non solo le qualità esteriori del piccolo borgo di Maranola ma anche e soprattutto la capacità endemica dei suoi abitanti a valorizzarle e sostenerle. L’arte vista come un’occasione di conoscenza ed esperienza del mondo. La ricerca curatoriale dell’associazione si focalizza sull’arte ambientale e relazionale, attraverso installazioni site specific che, dialogando con il luogo e i suoi abitanti, avvolgono lo spettatore in una fruizione immersiva. Una produzione partecipata e una distribuzione libera, nella convinzione che si possa dar vita ad un modello alternativo per un reale sviluppo economico, culturale e sociale del territorio

INFO: www.seminariasogninterra.it

 

 

Seminaria Sogninterra

P.za Maggiore 40 – 04023 Maranola di Formia (LT)

info@seminariasogninterra.it

www.seminariasogninterra.it

Informazione Cultura e Spettacolo vi esorta a parteciare a:
 
vedi anche:
e