Se io fossi San Gennaro Tour Teatrale 2014/2015

Riparte dal teatro Federico Salvatore lo ha chiamato così “Se io fossi San Gennaro” il tour teatrale 2014/2015, questo titolo spunto dal brano-j’accuse con il quale il cantautore denuncia le contraddizioni della sua amata Napoli. Lo spettacolo sarà l’occasione per ascoltare alcuni brani tratti dagli ultimi lavori discografici dell’Artista, che proporrà qualche brano inedito, ma non mancherà modo di riproporre anche alcuni vecchi e memorabili successi, che lo videro protagonista in moltissime trasmissioni televisive e radiofoniche. In una scenografia semplice ed essenziale, i riflettori sono puntati su questo artista carismatico, potremmo definirlo quasi una sorta di menestrello dei nostri giorni, si muove funambolico tra denunce sociali (in brani come Il Passatista o Se io fossi San Gennaro), momenti di assoluta poesia (Sul fondo del mare), altri ancora di genuina ilarità (Azz, Ninna Nanna) e pezzi tratti dall’ultimo album “Pulcin’hell”, quali O’ Palazz e Napocalisse. Federico Salvatore si racconta e racconta fatti quotidiani dalla sua privilegiata posizione di sensibile osservatore, con una vena nostalgica, ma con l’energia di sempre che lo contraddistingue, un acuto spirito critico ma anche un’immancabile fiducia nei sentimenti e nell’arte.

Lo spettacolo viene riproposto con brani brani tratti dagli ultimi dieci anni di produzione discografica, ognuno di esso introdotto da un monologo, in cui ritroviamo intatto lo straordinario affabulatore partenopeo.

Musiche eseguite dal vivo da:

Menotti Minirvini (basso e contrabbasso), Giacomo Anselmi (chitarre)

Luigi Zaccheo (piano e tastiere), Daniele Iacono (batteria e percussioni).

 fonico Antonio Ferrentino

luci Alessio Sepe