Sant’Antimo, 200 schede elettorali trovate in casa di un cittadino

Sant’Antimo – L’arma dei Carabinieri della compagnia mobile di Giugliano ha rinvenuto oltre 200 schede elettorali già contrassegnate nell’appartamento di un cittadino, ritenuto insospettabile.

Dietro una vera e propria compravendita di voti organizzata da una banda, che ritirava le schede elettorali dietro compenso. In  mattinata gli elettori sarebbero dovuti recarsi dalla banda per ritirare la scheda elettorale già contrassegnata.

 

About Francesco Cacciapuoti

Nato a Giugliano il 10 gennaio 1995, fin da piccolo ho sempre sentito un forte senso di appartenenza alla mia città e alla mia terra madre. Dopo aver fatto una breve esperienza all’estero, dove ho seguito un corso accelerato di lingua e cultura inglese all’University of Bath nel 2012, sono ritornato con una mentalità civica del tutto differente da quando ero partito. Ho coltivato la mia passione politica nel 2013, iscrivendomi ai Giovani Democratici di Giugliano e dal settembre del 2014 ho fatto parte del direttivo provinciale di Napoli del partito. Inoltre coltivo la mia passione per giornalismo e ho collaborato con TeleClubItalia dal luglio 2013 fino al 2015. Dopo aver reso le mie dimissioni dai GD ho deciso di fondare il Movimento Polis con alcuni miei compagni e intraprendere la strada del sindacato universitario con Unione degli Universitari, ove per ora sono Coordinatore Caserta. Il mio sogno? Dare materia alle speranze degli altri.