SAN NICOLA LA STRADA TRA IMMAGINI E STORIA

Domenica 10 aprile 2011, alle ore 19.30,

nel Salone della parrocchia Santa Maria della Pietà,

sito in Largo Rotonda – San Nicola la Strada,

sarà proiettato il video

SAN NICOLA LA STRADA   TRA IMMAGINI E STORIA

  San Nicola la Strada, comune della provincia di Caserta, cresciuto all’ombra delle costruzioni vanvitelliane e sviluppato nell’ultimo dopoguerra, è al centro delle immagini che saranno proiettate domenica 10 aprile 2011, alle ore 19.30, nel Salone della parrocchia Santa Maria della Pietà, sito in Largo Rotonda – San Nicola la Strada.

Il video, prodotto dall’Associazione di cultura e tradizioni popolari “Il Giardino”, ha lo scopo di far conoscere la storia di San Nicola la Strada soprattutto ai giovani e a quanti negli ultimi anni sono venuti ad abitare nella nostra città.

Il materiale fotografico, illustrato da voci narranti, racconta sinteticamente alcuni aspetti del nostro territorio e costituisce un’interessante pagina della vita di un tempo di un comune del Mezzogiorno d’Italia.

A presentare il documentario, che ha la durata di 50 minuti primi, sarà il presidente dell’associazione, Francesco Nigro, storico locale, che ha curato la stesura dei testi e la regia del progetto.

Le musiche del gruppo di canti popolari ‘A via ‘e Perruni accompagneranno lo scorrere dei titoli degli argomenti trattati (Calatia, le case, l’economia, la masseria della Sapienza, le fontane, le corse dei cavalli, la Canetteria, ecc.).

Si tratta di un evento che susciterà certamente interesse ed emozioni nel pubblico, che parteciperà, di sicuro, numeroso alla proiezione del video.

L’ingresso è libero.

Associazione di cultura e tradizioni popolari “il Giardino”

Seguirà un breve intervento musicale in acustica del gruppo di canti popolari ‘A via ‘e Perruni.

Il presidente, dott. Francesco Nigro

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.