Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni.

In cucina il vero buono è il bello puro.” Il Maestro Gualtiero Marchesi citando-insegna; si ebbene si; anche questa volta amo raccontarvi di un qualcosa di grosso che parte e fa parte dei nostri luoghi della nostra gente nelle nostre terre; un evento che per quanto raccontato ovviamente deve essere visto; sfogliato, gustato; nella fattispecie parliamo dell’amico fotografo Salvio Parisi che ci ha mostrato e raccontato uno dei suoi ultimi riuscitissimi e notissimi lavori; il calendario da lui ideato e realizzato dal nome ““Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!”.

Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!

Un progetto visivo e culturale di elevatissimo spessore; afferma che: “Anche per il 2016 Fashion & Food fonde le high lights campane dalla moda, al design e l’eno-gastronomia: in una parola l’alto profilo di professionismo, industria e artigianato dal Sud Italia. Sei guru dei fornelli Campani posano lontano dalla loro cucina in dandy look sartoriale per un’immagine patinata ma austera in ambienti art design. E poi preparano una loro pietanza di punta per il set griffato da una Gold Collection Gianni Versace 100% napoletana. Antonio Lucisano, eminente esperto di eno-gastronomia italiana, coadiuva il progetto dalle fila di Gourmeet, il giovane spazio del gusto made in Naples di via Alabardieri.”

Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!
Salvio Parisi e il calendario “Fashion & Food” 2016; Aurum: l’oro di Napoli & dintorni!

Cosi ama descrivere e raccontare il suo sapiente lavoro che come è noto sia agli addetti ai lavori che non; si connota come una delle migliori espressioni nell’ambito del racconto per immagini dell’alta cucina e dei relativi operatori e produttori di elevatissima quotatura e livello. Ancora con fare determinato e deciso ci comunica di quanto sia stato complesso unire tutto nel tutto dettagliandoci: “Kiton, Attolini, Isaia, Marinella, Brioni, Alessio Visone, Tramontano, Ciardi: ingredienti di façon eccellenti in palazzi o interni storici napoletani rimaneggiati con moderno design taste dai due architetti Maurizio e Antonio Martiniello. Ecco i ritratti di chef celebrati (..stellati), come: Rosanna Marziale, Nino Di Costanzo, Pasquale Marigliano, Salvatore Salvo, Giuseppe Iannotti e Alfonso Caputo.

Un vezzo recuperato dalla cucina svela e racconta un tocco d’ironia per ciascuno di loro: bacche di vaniglia o una pochette di pasta dal taschino della giacca, polvere di cacao o farina per sporcare le dita, giocare a strani dadi, uno sgombro all’amo in salotto e un oculare di ..mozzarella. Ad attorniare i loro super-piatti invece una location opulenta e una donna voluttuosa che ripercorrono perfettamente i fasti e le atmosfere barocche di Gianni Versace a fine anni 80, raccolti nella Collezione Privata del napoletano Marco Antonio Caravano. Oro, pietre, stampe ipercolor, pelle e borchie preziose, volumi ridondanti e orpelli roccocò: dai pezzi unici metal mash (maglia in metallo) per Madonna, a quelli edizione numerata di Linda, Naomi o Christy, alle copie rare dell’home collection battute alle aste di Sotheby’s.

Un colpo d’occhio eccentrico e surreale che ospita la pietanza come un accessorio, un castone in una cornice ricca e solenne.” Sicuramente perfetto, bello da vedere e sicuramente potendo da gustare; una produzione e lettura fotografica di gran lunga curata in tutte le sue parti grazie a quel fare attento e riflessivo che descrive al meglio la produzione artistico fotografica del caro Salvio Parisi; il tutto sembra sistemarsi magicamente e lo stesso si evince nel risultato visivo in modo pieno manifestativo fotograficamente ineccepibile; e visto che per noi anche l’occhio vuole la sua parte in questa operazione artistica è sapientemente mixato nelle competenze specifiche e di gruppo che al meglio si non fuse e miscelate; ci racconta: “In questo inedito punto di vista il team F&F ha inteso rivisitare il contemporaneo connubio tra fashion & food!” ricordando i numerosi e capaci professionisti: per il “Digital end & consulting Simone Marigliano; Model Flavia Cannata, lo Styling & set-styling Gianmarco Chianese; il Make up artist Clemente Oliva e Francesco Riva; l’Hair del Team Leo e per la Location Maurizio e Antonio Martiniello.”

Un calendario-scrigno; di fotogrammi intesi come veri e propri quadri visivi; che pertanto non vuole solo connotarsi come tale, ma funge e ne siamo pienamente ovviamente tutti convinti da contenitore; di idee di prodotti di specifiche elevatissime competenze; scatti di uomini che grazie alla loro maestria, fantasia e genialità; raccontano di una materia che si eleva, e tramite lo scatto geniale di Salvio, rimane impresso nella mente, come luce, su materiale sensibile.

 

 

 

 

 

About Gabriele Arenare

Classe '88. Laureato in Informatica (Tecnologie Multimediali), presso il dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli "Parthenope". Diplomato in Fotografia pubblicitaria, Grafica pubblicitaria ed editoriale e Web Design presso l’ILAS (Istituto Superiore di Comunicazione visiva) a Napoli.