“Io morto per dovere”: un libro su Roberto Mancini

Presso la “Piccola Libreria 80mq” a Calvi Risolta (CE)  si terrà domenica 13 novembre 2016 alle ore 18 la presentazione del libro “Io, morto per dovere” scritto da Nillo Trocchia e Vincenzo Tosti con la collaborazione di Dobrowolska Mancini e ispirato alla vita e all’operato di Roberto Mancini

Il Libro racconta la storia di Roberto Mancini, poliziotto che vent’anni fa sapeva già tutto del disastro ambientale nella cosiddetta Terra dei fuochi. Già attivista della sinistra extraparlamentare, conosceva nomi e trame di un sistema criminale composto da una cricca affaristica in combutta con la feccia peggiore della malavita organizzata e con le eminenze grigie della massoneria.

Nei suoi confronti un vero e proprio tradimento delle istituzioni, visto che aveva scritto un’informativa rimasta per anni chiusa in un cassetto e ritenuta non degna di approfondimenti; nonostante ciò ha continuato il suo impegno depositando, nell’ultimo periodo della sua vita, un’altra informativa che ha svelato ulteriori retroscena.

Roberto Mancini, è morto il 30 aprile 2014, ucciso da un cancro, ma il suo coraggio rivive ogni giorno nelle lotte in difesa del territorio e dell’ambiente in tutta la Campania.

Discuteremo di tutto questo domenica 13 Novembre alle ore 18.00 alla Piccola Libreria 80mq con:

– Nello Trocchia, autore e giornalista de Il Fatto Quotidiano e L’Espresso

– Vincenzo Tosti, portavoce della Rete di Cittadinanza e Comunità

di Mara Parretta
maraparretta@libero.it