Rio 2016, ecco come la street art di JR celebra i Giochi Olimpici

Non si fa che parlare di Olimpiadi e di Rio de Janeiro che ospita la XXVIII edizione dei Giochi Olimpici. E l’arte non poteva astenersi dal partecipare ad un evento così importante a livello internazionale e lo street artist ha scelto di celebrare le Olimpiadi di Rio 2016 realizzando tre installazioni giganti che hanno conquistato il mondo intero: un saltatore, un tuffatore e un nuotatore hanno fatto apparizione sulle impalcature in facciata di alcuni edifici. Giganteschi atleti hanno preso vita sulle impalcature che diventano elemento stesso dell’opera: ecco come JR ha omaggiato lo sport a Rio.

Gli atleti scelti da JR non sono campioni di fama mondiale.

Lo street artist francese ha infatti scelto sportivi lontani dai riflettori per simboleggiare lo spirito dello sport a Rio de Janeiro durante i Giochi Olimpici 2016. Le installazioni sono realizzate in bianco e nero e raffigurano il tuffo, il nuoto e il salto in alto come sport olimpionici. I tre atleti rappresentati sono il saltatore Mohamed Younes Idris, atleta sudanese che vive in Germania, che emerge dal tetto di un edificio in Avenida Rui Barbosa; il tuffatore carioca Cleuson Lima Do Rosario sembra immergersi nelle acque del lungomare di Barra da Tijuca; infine sulla spiaggia di Botafogo sta facendo la sua apparizione in versione gigante la triatleta francese Leonie Periault.

I tre atleti giganti sono sono la prima opera di JR in Brasile. Lo street artist francese ha incantato il mondo intero nel 2008 decorando un’intera favela, la Favela Morro da Providência di Rio de Janeiro con enormi occhi e volti di donna dal titolo “Women Are Heroes”. Sempre a Rio, stavolta però chiamando direttamente dal Comitato Olimpico Internazionale, JR sta realizzando un progetto artistico che vede tappezzare l’intera città di tutte le facce delle Olimpiadi che siano di atleti o di spettatori. Per creare quest’opera diffusa JR gira per Rio de Janeiro in un furgone dove è installata una cabina fotografica che immortala il volto reale dei Giochi Olimpici 2016.