Restauro di Villa Regina a Boscoreale

Sono stati avviati i lavori di restauro di Villa Regina a Boscoreale (Napoli), che restituiranno la dimora alla fruizione dei visitatori dopo circa 7 anni di chiusura. La Villa Regina, l’unica “Villa Rustica” del territorio vesuviano, scavata per intero e totalmente visitabile e l’Antiquarium di Boscoreale fanno parte di un unico percorso museale. In particolare, si tratta di una villa su due livelli, risalente al I secolo a.C., la costruzione, di modeste dimensioni, si sviluppa intorno ad un cortile, che ospitava anche una cella vinaria, delimitata da un portico nel quale, durante lo scavo, fu ritrovato un plaustrum, ossia un carro da trasporto. Intorno al cortile si aprono diversi ambienti: un torcularium che ospitava il torchio di cui oggi rimane il calco, una stanza utilizzata sia come deposito che come cucina, una vasca per la premitura dell’uva e un contenitore dove raccogliere il mosto, un granaio, una cisterna per l’acqua e un’aia scoperta delimitata da un bordo in pietra. Si capisce quindi che intorno alla villa sorgeva una zona agricola con viti, tutto questo ritornerà ad essere completo al termine dei lavori che dureranno diciotto mesi, e prevedono la revisione completa di tutte le coperture della Villa con la sostituzione totale o parziale di quelle danneggiate, la messa in campo di tutti gli interventi correttivi necessari all’idoneo smaltimento delle acque meteoriche, ovvero, l’estensione dell’aggetto delle falde e l’allontanamento delle acque raccolte dalle strutture archeologiche. Altri interventi interesseranno la conservazione degli apparati decorativi e dei manufatti presenti all’interno della Villa, nonchè i lavori di risanamento, consolidamento delle scarpate e le aree a verdi esistenti intorno ad essa con la conservazione, la ripresa e cura del vitigno storico tanto amato da tutti.

Interventi sulle strutture, gli apparati decorativi e le aree a verdi circostanti.