Il regista Ludovico Di Martino al Duel Village per “Il Nostro Ultimo”

Al Duel Village riparte la rassegna Indipendent Duel. Mercoledì 18 gennaio 2017 infatti, alle ore 21.15 verrà proiettato il pluripremiato film “Il Nostro Ultimo” capolavoro del regista Ludovico Di Martino che sarà presente in sala. Un evento da non perdere vista la profondità e il valore dei temi trattati nel cortometraggio.

La rassegna Independent Duel diretta da Christian Coduto riparte alla grande mercoledì 18 gennaio alle ore 21.15 con la proiezione del film IL NOSTRO ULTIMO. In sala il regista Ludovico Di Martino pronto a rispondere alle domande del pubblico. La storia è quella di due fratelli, Fabrizio e Guglielmo, coinvolti in un viaggio sui generis per esaudire l’ultimo desiderio della madre. Un film on the road dunque che ha come tema centrale la morte. La morte intesa come cambiamento e capovolgimento delle cose. ‘Il Nostro Ultimo – racconta il regista – nasce dalla volontà, forse anche dalla necessità, di creare un’opera autarchica, che si ponga al di fuori di tutti i sistemi e i salotti che attanagliano il nostro cinema. Il tentativo estremo, una prima e ultima possibilità, per produrre un’opera prima con il poco che è concesso ad una generazione giovanissima e precaria in un Paese che sta invecchiando ma che non è disposto ad ammetterlo’. Nel film anche attori del calibro di Nunzia Schiano e Giobbe Covatta. Vincitore di sette premi in altrettanti festival nazionali e internazionali, tra questi il Miami Indie Fest e il New Jersey Film Festival Spring, ‘Il Nostro Ultimo’ è stato presentato in anteprima all’Arcipelago Film Festival di Roma. Il regista Ludovico Di Martino ha al suo attivo numerosi cortometraggi e anche una campagna pubblicitaria realizzata per il Ministero delle Pari opportunità.

LA TRAMA
Il Nostro Ultimo è la storia di due fratelli e delle loro vite piene di distrazioni. Quest’ultime soffocano la continua richiesta della madre, malata ormai da tempo, di essere portata al mare per un’ultima volta e di trascorrere una vacanza con loro due e Pierfrancesco, loro padre. Un giorno, dopo esseri scaricati l’uno sull’altro – per l’ennesima volta – la responsabilità di rispondere alla richiesta della madre, quest’ultima viene a mancare inaspettatamente. Fabrizio, affogato nel senso di colpa, si ritrova solo con Guglielmo e prende una decisione alla quale il fratello non potrà che dir di sì: portare la madre al mare, in Sicilia, per un’ultima volta insieme. E così fanno. I due partono all’insegna di questo folle viaggio, con la bara della madre legata al portapacchi di una vecchia utilitaria, alla volta del Sud. Tra vecchi e nuovi incontri, scopriranno il marciume del loro rapporto e, attraverso l’accettazione della morte della madre, riusciranno a viversi il viaggio come una vera e propria ultima vacanza di famiglia. Solo così la morte della madre si rivelerà l’unica e ultima possibilità di risanare il loro rapporto e le loro vite.

IL TRAILER

di Mara Parretta

maraparretta@libero.it