Raffaele Lettieri, una vita in difesa di donne e bambini

Krav Maga Raffaele Lettieri (Foto di Alessandra Vellone)

Intervista al campione del mondo di Krav Maga

Una delle caratteristiche comuni alle persone di valore è l’umiltà, e lui meriterebbe un titolo anche per questo. Parliamo di Raffaele Lettieri, campione del mondo di Krav Maga, originario di Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta, dove tuttora risiede. Durante uno stage gratuito, dal titolo “Impara a difenderti”, abbiam potuto vedere le tecniche da lui praticate, sperimentandole personalmente. Raffaele è stato campione del mondo di Krav Maga per ben due volte: «Ringrazio il mio maestro Martin Alvarez e il presidente della Federazione Italiana Krav Maga, Giuseppe Palma. Se ho raggiunto questi livelli, è anche merito loro», afferma. Si tratta di un’arte marziale di autodifesa, la cui federazione è l’unica ad essere riconosciuta dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

Raffaele Lettieri e Teresa Lanna (Foto di Alessandra Vellone)
Raffaele Lettieri e Teresa Lanna (Foto di Alessandra Vellone)

Il Krav Maga è un sistema di combattimento ravvicinato e autodifesa di origine israeliana, concepito per essere appreso rapidamente. Esso prevede poche ma efficaci tecniche, finalizzate all’immediata neutralizzazione dell’avversario. Chiediamo a Lettieri come si sia avvicinato a questa disciplina: «Io ho sempre praticato il Taekwondo, un’arte marziale coreana basata principalmente sull’uso delle gambe, ma questa disciplina non prevede il contatto ravvicinato, bensì solo calci in volo. Il Krav Maga, invece, sì; quindi ho deciso di completare la mia formazione proprio approfondendone le tecniche, attraverso corsi e stage, sia in Italia che all’estero».
Alla base della sua scelta, una motivazione sorprendente: «Voglio che le persone si sentano al sicuro, soprattutto donne e bambini. E spero che a questo sport si avvicinino tutti, ancor di più coloro che non possono permettersi di pagare una palestra, perché lo sport allontana le nuove generazioni dalle cose brutte del mondo».
I due mondiali vinti sono stati disputati entrambi a San Marino, ma sulla vittoria più grande non ha dubbi: «Insegnare il Krav Maga e sentire da qualche mia allieva che grazie alle tecniche apprese è riuscita a salvarsi da un tentativo di violenza, è una soddisfazione che non ha prezzo e per me vale più di qualsiasi medaglia vinta».

di Teresa Lanna

Krav Maga Raffaele Lettieri (Foto di Alessandra Vellone)
Krav Maga Raffaele Lettieri (Foto di Alessandra Vellone)

About Teresa Lanna

Laureata in "Lingue e Letterature Straniere" nel 2004, nel 2010 ha conseguito la Laurea Magistrale in "Arte Teatro e Cinema" presso l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Tra le sue più grandi passioni, l'Arte, la Fotografia, il Cinema, la Letteratura, la Musica e la Poesia. Grande sostenitrice dell'Art.3 della Costituzione Italiana, è da sempre allergica ad ogni tipo di ingiustizia sociale. In vetta alla classifica delle città che ama di più ci sono Napoli e Firenze.