Quattro tartarughe marine senza vita tra Caserta e Salerno

Carcasse di tartarughe marine sono state rinvenute in questi giorni su alcuni arenili delle coste campane. A darne notizia è il portale ambientalista “tartapedia.it” che le avrebbe identificate come quattro esemplari di “Caretta caretta”.

Gli spiaggiamenti dei carapaci, ormai privi di vita, si sarebbero verificati a Baia Azzurra, tra Sessa Aurunca e Mondragone, in provincia di Caserta, e a Pontecagnano sulle spiagge a sud di Salerno.

Secondo “tartapedia.it” nei giorni scorsi altri due esemplari deceduti sono stati segnalati ad Eboli ed a Torrione sempre nel salernitano.

Del peso di 66,5 chili con una testa di 14,7 centimetri, un esemplare di caretta caretta che al momento del recupero presentava diversi parassiti sul carapace, era rimasto impigliato in una rete da pesca al largo del Golfo di Salerno.

Il carapace maschio di 80 centimetri, poi affidato agli esperti del nuovo centro della stazione zoologica A.Dhorn di Portici, è stato quinto esemplare di Caretta caretta recuperato dal centro del Parco Marino di Punta Campanella dall’inizio dell’anno.